Archivio Autore

BENEDETTO CORAGGIO! (di Edmondo Bellanova)

Io il coraggio di lasciare per terra le olive… non c’è l’ho! Con i prezzi ed i costi attuali a raccogliere le olive … si perdono soldi! Pur sapendo ciò, mi ostino ad andare in campagna, forse solo perché nella mente, nel cuore e negli occhi mi ritorna l’immagine dei nostri nonni che, a mano, tra l’erba e le pietre affioranti (vangalë) raccoglievano una a una, tirandole anche fuori dalle cavità dei tronchi, con scope rudimentali di polloni d’ulivo (sobbacavaddë) e rami di melograno (setë) quelle olive che avrebbero dato quel misero reddito sufficiente per “campare”.

Per questo, ad un certo punto, ho abbandonato i lavori del Consiglio Comunale di sabato scorso per andare in campagna; anche perché mi sono riservato di riascoltare gli interventi nel pregiatissimo servizio che Midiesis rende (a gratis) alla comunità con la registrazione della Leggi il resto di questo articolo »

FIGLI DI UN DIO MINORE (di Edmondo Bellanova)

L’ex Ilva, l’ex Italsider, la Arcelor Mittal, Taranto da giorni occupa le televisioni, la stampa, il governo! 10.200 dipendenti che perdono il posto di lavoro e non potranno più “portare il pane ai loro figli” sono un problema reale, meritevole di ogni considerazione e poco conta se i tarantini (e noi) continuano a morire di cancro, importante è l’impunibilità di chi ha inquinato ieri e di chi oggi progetta d’inquinare domani. Mi dicono che in Austria (Linz) si è risolto il problama della compatibilità ambientale e sanitaria di un’acciaeria in città. Il web è spesso menzoniero, ma qualcuno ha approfondito l’argomento? E’ possibile convertire l’ex Italsider in modo d’assicurare il lavoro, la salute e la redditività? Domade che non hanno risposta!

Comunque il governo nazionale e regionale non dormono e continuano a istituire “tavoli” nel tentativo di dimostrare al popolo tutto il loro interessamento al Leggi il resto di questo articolo »

EVASIONE (di Edmondo Bellanova)

Non c’è talk show (conversazione per spettacolo) trasmissione televisiva, radiofonica mattutina, pomeridiana, serale e notturna,  stampa e sito web dove non si discuta sull’evasione fiscale e nel paese s’ode il “tintennar di manette” di presidenziale memoria.

Sembra assurdo che tutti convengano sulla necessità di stroncare il fenomeno quando ad evadere è la generalità dei cittadini italiani e pare che gli stessi conduttori tv, giornalisti, ospiti, politici, magistrati, sociologi, filosofi che giudicano condannano e pontificano, siano gli unici rispettosi del sistema tributario.

Pare che tutti siano “felici di pagare le tasse”; mentre solo medici, idraulici, commercianti,  avvocati, imbianchini, meccanici, elettricisti, artigiani in genere sono Leggi il resto di questo articolo »

FIORI (di Edmondo Bellanova)

Eppure a San Michele Salentino, punultimo paese della provincia di Brindisi per numero di abitanti (6.200 -6.300 da decenni) con la superficie più piccola (26 Kmq), con poca storia e nato solo con il lavoro di umilissimi contadini; nascono Leggi il resto di questo articolo »

Ricordi: la vecchia squadra di calcio del San Michele (di Edmondo Bellanova)

Foto n. 33

Aggiornato il 12/10/2019: Sistemate le didascalie delle ultime foto pervenute ed aggiornato l’elenco delle persone fotografate con il numero della foto nella quale sono ritratte (vedi in calce all’articolo). Edmondo Bellanova. Leggi il resto di questo articolo »

SACRATI DISSACRATI? (di Edmondo Bellanova)

Con il terrore di perdermi nell’impossibile tentativo di capire provo a mettere giù le mie opinioni sul “sacro sagrato”.

Intanto voglio rassicurare il Sindaco ed i 12 consiglieri comunali: nessuno ha tradito la preoccupazione del parroco Leggi il resto di questo articolo »

CAMPANILE (di Edmondo Bellanova)

Scorrendo le immagini dello splendido lavoro di Luisa Argentieri e Mimino Ligorio “ Novantanni e non li dimostra”, dischetto allegato al volume di Rosaria Gasparro “Come eravamo”, mi sono imbattuto nella insolita  foto Leggi il resto di questo articolo »

FESTA (di Edmondo Bellanova)

Leggi il resto di questo articolo »

ART. 51 L’EMERITO SCONOSCIUTO (di Edmondo Bellanova)

Qui sotto riporto integralmente l’art.51 del Regolamento per il Funzionamento del Consiglio Comunale di San Michele Salentino perché, questa mattina, ho avuto la conferma che siano in pochi ad averlo letto e ancor meno a Leggi il resto di questo articolo »

CAMPANILI (di Edmondo Bellanova)

Piazza Marconi a San Michele Salentino da qualche giorno è cambiata!

Avevamo fatto l’abitudine all’austera sagoma dell’edificio scolastico, con tutti i segni dell’architettura degli anni ‘30 e ‘40 e all’’elegante profilo della Chiesa di San Michele Arcangelo costruita, sempre in quegli anni, su disegno di un giovanissimo prof. Stefano Cavallo.

Le due strutture sembrano lì collocate da un provetto coreografo per creare un ambiente unico e specialissimo, splendida scenografia alle nostre soste e passeggiate.

Per la verità ci sarebbero alcune cosette da sistemare. Si dovrebbero togliere i cadenti pezzi di cartone alle finestre dall’aula a sinistra dell’ingresso della scuola e i tenebrosi resti di tende di quella a destra; si potrebbero “liberare” San Pietro e San Paolo dalle anguste Leggi il resto di questo articolo »

CADUTI (di Edmondo Bellanova)

Di prima mattina il posto più fresco e ventilato è la  piazzetta della Madonna del Carmelo. Lì, sulle due panchine, mi piace aspettare gli amici con i quali scambiare “due chiacchiere”.

C’è giusto il tempo di parlare di politica, sport e cultura, perché poi, presi dagli impegni personali, con il sopraggiungere dei raggi de sole, troviamo riparo altrove lasciando la grande e bella Piazza Marconi a disposizione dei turisti che già in tanti vengono a trovarci.

Anche questa mattina, con il vice-sindaco, abbiamo discusso delle lapidi poste sul monumento di Piazza Dante per ricordare i caduti sanmichelani della prima e seconda guerra mondiale. Sembra che ci siano delle inesattezze sul numero e Leggi il resto di questo articolo »

Omaggio a Marco Marraffa (di Edmondo Bellanova)

Pino Cecere mi fa volgere lo sguardo in alto e d’incanto mi rivedo alunno di scuola media nell’aula con affaccio sul chiostro del convento dei Domenicani. Poi mi rendo conto che sono passati più di sessant’anni e che, quindi, anche noi potremmo benissimo essere passati dalla “cronaca, alla storia”.

Questo è il titolo del libro (Quello che oggi è cronaca, domani sarà storia-Edizioni Arcobaleno-Agosto2013) riproposto da Vincenzo Amati per rendere omaggio a Marco Marraffa per aver voluto raccogliere, recuperare e valorizzare le “radici” storiche- sociali –culturali del suo paese.

Ad undici anni dalla sua scomparsa (luglio 2008) c’è ancora chi cerca di rivalutare l’archivio privato di Marco Marraffa e la sua famiglia è tenace nel rispettare la volontà testamentaria di Marco: “Non distruggete ciò che ho pazientemente Leggi il resto di questo articolo »

CORPUS (di Edmondo Bellanova)

23 giugno 2019 anche a San Michele Salentino si è festeggiato il “Corpus Domini”.

Lasciata la croce, risuscitato nei cieli, il Corpo di Cristo è tornato tra i suoi fedeli che via per via, casa per casa lo hanno ospitano nel migliore dei modi a loro possibili. Ed ecco che le strade si abbelliscono dei Leggi il resto di questo articolo »

PENSARE D’ESTATE (di Edmondo Bellanova)

Facebook, a ogni “apertura”, mi chiede: a cosa stai pensando?

Complicato dare risposta perché tante sono le domane che mi pongo ed alle quali non riesco a dare risposta. Le riporto, qui, alla rinfusa, così come mi vengono in mente:

1)      Perché con l’estate sanmichelana ricomincia il martirio della musica ad alto (altissimo-assordante) volume elargita in piazza Marconi ai clienti dei bar in cerca di svago e sballo ed ai poveri  cristi che, seduti sulle panchine, vorrebbero solo dialogare tra loro e godersi il fresco della sera?

2)      Perché non c’è un c… di politico, sindacalista, opinionista, giornalista, amministratore che ponga all’attenzione generale il tema della crisi Leggi il resto di questo articolo »

BASTA DIFFERENZIATA (di Edmondo Bellanova)

E se i cittadini, utilizzando espressione grillina, mandassero a FANCULO la raccolta differenziata dei rifiuti?

Se lo facesse una collettività come quella di San Michel Salentino, più volta premiata come “città riciclona” e con una percentuale di raccolta differenziata superiore al 70%, sarebbe una decisione sacrosanta responsabile, giustificata, indispensabile per responsabilizzare le “autorità competenti” sull’improrogabile necessità di dare finalmente attuazione al completamento del processo di riciclo dei rifiuti urbani in Puglia.

Giustificata perché ci avevano assicurato che il costo dello smaltimento rifiuti sarebbe proporzionalmente diminuito con l’aumento della quantità della raccolta differenziata e così non è… anzi!

La Regione Puglia non può assurgere a giudice plenipotenziario nell’applicare l’eco tassa ai poveri comuni che non sanno più a che santo rivolgersi! La provincia di Brindisi, con il suo efficientissimo ufficio ecologia, quando Leggi il resto di questo articolo »

TRULLI (di Edmondo Bellanova)

Con la nuova sistemazione dello studio e ancor più con l’intestazione ”Trulli candidi“ Domenico Biondi (Il diavoletto) mi ricorda una combattutissima disputa avuta anni fa con il professor Stefano Cavallo, pittore sanmichelano vissuto a Milano (nella pinacoteca di Ceglie Messapica ci sono un paio di suoi quadri).

Lui ritraeva i trulli colorandoli spesso di bianchi ora bruciati dal sole, ora riposanti alla luce del tramonto. Il bianco si presta ad accentuare gli splendidi contrasti cromatici dei suoi quadri dove la materia è profusa con generosità (a spatolate) per dare forza, decisione, determinazione a qualunque cosa da lui ritratta: cieli, terra, ulivi, trulli, caseddë, porte, finestre stracci stesi al sole e scorci di case, vie e Leggi il resto di questo articolo »

ODONOMASTICA (di Edmondo Bellanova)

Con interesse e piacere leggo che l’amministrazione comunale, con delibera di Giunta n°54 del 07.05.2019, intende mettere mano all’odonomastica del centro storico del nostro paese, in ciò sollecitata da uno studio dei ragazzi della IV A della Suola Elementare.

Condividendo pienamente l’iniziativa e fatti i dovuti complimenti a ragazzi ed insegnanti per aver voluto ripercorrere un pezzettino della pur breve nostra storia, mi permetto di riportare qui sotto una tavola del mio Stradario Storico Commentato.

E’ un lavoro del 2010 che forse in pochi conoscono, ma è, credo, opportuna Leggi il resto di questo articolo »

TARI II (di Edmondo Bellanova)

Tabella 2

Confronto il 2019 con il 2018 per la tariffa dovute dalle utenze non domestiche nel comune di San Michele Salentino.

Noto che, finalmente, si è omesso d’indicare le tariffe per utenze non esistenti nel territorio comunale e l’aumento di alcune è abbastanza contenuto nel limite massimo di 0,82 euro/mq, pur avendo aumentato al 19% la quota del costo complessivo del servizio precedentemente prevista al 16%. Le diminuzioni (minime) di tariffa riguardano: gli autosalonisti-espositori, banche; attività industriali (?) ed artigianali.

e.b. Leggi il resto di questo articolo »

LA PIAZZA BELLA (di Edmondo Bellanova)

Forse in questi giorni in cui si cerca serenità e ci si scambiano più o meno sentiti, auguri ed è cristiano essere disposti alla comprensione e al perdono, questo mio intervento potrà sembrare fuori luogo.

Il sindaco scrive su facebook e si compiace della nostra piazza! Giusto, dovuto, legittimo, ma alcune cose sono da chiarire. Non che siano fatti nuovi, ma ripetere aiuta ed io ci provo.

Bene aver ripiantato fiori nelle “fioriere”, ora speriamo che gli addetti all’innaffiamento non si ostinino ad usare i potenti getti d’acqua che “slavano” le radici delle piantine e il terriccio appena riposto.

Si è persa l’occasione per riposizionare, in senso logico, le varie fioriere in modo da rendere armonico l’arredo urbano della piazza. Non mi sembra logico continuare ad usarle per coprire resti di bulloni Leggi il resto di questo articolo »

TARI 2019 (di Edmondo Bellanova)

Solo dopo aver accertato che il mio paese è il comune dove la Tari nel 2019  ha  il minor costo per abitanti, mi decido a pubblicare, anche quest’anno, le tabelle relative all’applicazione della TARI in provincia di Brindisi.

Con la tabella 1 riepilogo il costo medio  dividendo il costo complessivo del servizio, generalmente desunto dai Piani Economici Finanziari, per il numero degli abitati al 31.12.2018.

Dall’esame della tabelle si evince che il costo medio provinciale si mantiene costante negli anni (180-183 euro) mentre notevole è la differenza tra i comuni con il massimo di Torchiarolo a 252 euro per abitante ed il minimo di  San Michele a 138.

Altro dato di difficile interpretazione è quello relativo alla percentuale di riparto del costo complessivo tra utenze domestiche e non domestiche. La media provinciale per le utenze domestiche è del 77,00% contro Leggi il resto di questo articolo »

TURISMO (di Edmondo Bellanova)

Ieri sera, in Pinacoteca, si è trattato del Turismo e delle sinergie necessarie per il suo sviluppo. Tanta gente, molti forestieri, alcuni curiosi. Io ero certamente tra questi ultimi non avendo interessi specifici ed alcuna preparazione professionale sul tema. La dott.ssa Mandurino (puglia promozione) ci ha illustrato i dati più recenti sul turismo in Puglia e più specificatamente di arrivi, partenze, durata del soggiorno ma credo siano dati riguardanti la ricezione di alberghi, campeggi, Leggi il resto di questo articolo »

TASSE-IMPOSTE-CONTRIBUTI (di Edmondo Bellanova)

L’amministrazione comunale si prepara alla redazione del Bilancio 2019 e comincia ad approvare gli atti preparatori. Con delibere di giunta del 13.03.2019 s’interviene sulle tasse e tariffe e sostanzialmente si confermano quelle già in vigore per il 2018.

- Illuminazione votiva: Si confermano i costi per la domanda d’allaccio e per il consumo forfettario a punto luce.

- Imposta comunale sulla Pubblicità: Sono integralmente confermate le misure 2018 per la pubblicità e per le affissioni.

- Refezione scolastica: Si aumenta del 25 % la contribuzione per gli alunni della Scuola Materna e del 20% quella degli alunni di scuola primaria. Restano confermate le riduzioni precedentemente Leggi il resto di questo articolo »

VERGOGNA! (di Edmondo Bellanova)

Istituzioni, politici, amministratori, sindacati, associazioni di categoria insistono nell’assurdo progetto di dividere gli agricoltori. Ancora oggi, a Lecce, ci saranno due distinte/divise manifestazioni per il problema della xylella a dimostrazione che tanti sono i “signori” che sfruttano questa tragedia per soli motivi d’interesse personale: c’è chi intende candidarsi alle prossime Leggi il resto di questo articolo »

ULTIMA XYLELLA (di Edmondo Bellanova)

Con indomabile costanza e spirito di sacrificio continuo a partecipare a convegni che, da più parti, si organizzano sul tema della Xylella, per ultimo sono stato ieri sera a Carovigno.

Bevo, sino alla fine, il calice amaro della reticenza con la quale si tratta questo tema, determinante per il futuro della nostra terra e di noi stessi.

Ascolto con passione gli interventi dei vari professori-scienziati che fanno mostra della loro erudizione (spesso consumata in ampollose diatribe universitarie) e cerco di capire cosa possa fare io, piccolo agricoltore-pensionato, per oppormi a questa epidemia.

Continuano a propinarmi la necessità della “buona pratica agricola”, dell’eradicazione Leggi il resto di questo articolo »

PAESI CHE VIVONO (di Edmondo Bellanova)

E’ difficile non condividere l’augurio al paese con il quale Vincenzo Gasparro intitola il suo ultimo libro: “Paese mio vivrai”.

Con questo volume si contribuisce a garantire l’’esistenza e la sopravvivenza di un mondo culturale, un paesaggio, i luoghi della tradizione, della propria storia che vivrà proprio grazie al contributo, grande o piccolo, dei tanti personaggi citati in questo splendido volume.

La merlettaia, l’ex calciatore, il vigile urbano, il democristiano-funzionario delle Poste, le scrittrici e scrittori, poeti e poetesse, i cuochi e ristoratori, lo straniero stregato e innamorato, gli avvocati, i pittori, musicisti, giornalisti, attori, sindaci (dialoganti o meno), i blogger, i professori che scrivono libri, tutti contribuiscono a rendere “vivo” questo paese che non mi sembra per niente “morto”.

“Furnute” i dovuti apprezzamenti, devo riconoscere che si può lamentare la mancata correzione della bozza di stampa e mi dispiace che la poesia finale perda d’immediata Leggi il resto di questo articolo »

Webcam Piazza Marconi


Facebook
Utenti in linea