Arte e cultura

IL MIO DIZIONARIO (di Vincenzo Palmisano) – 33^ parte

GINO STRADA

Su “Robinson” dell’11 settembre 2021 Renzo Piano ricorda il suo amico Gino Strada.  Trascrivo alcuni passaggi del testo.

“Lui aveva la bussola interna, niente riusciva a fuorviarlo. Aveva questo chiodo fisso, salvare la gente per salvare il mondo. E lo Leggi il resto di questo articolo »

Attacco Poetico presenta “DONNE CH’AVETE INTELLETTO D’AMORE”

Attacco Poetico presenta “DONNE CH’AVETE INTELLETTO D’AMORE”, omaggio a Dante nel 700esimo dalla sua morte, un percorso dagli inferi al cielo di sette donne memorabili della Divina Leggi il resto di questo articolo »

La pizzica serpentata, il libro di Giovanni Taurisano che racconta anche dei nostri concittadini Santo Arpino, Giovanna Pavone e Franco Santo

Gioioso, travolgente e coinvolgente: è il ballo della pizzica, le cui origini risalgono alla fine del 1700. Ogni pizzica, però, ha la sua storia che tocca, anche, i Comuni dell’Alto Salento, con diverse forme di espressività musicale e canora della tradizione.

Un lavoro di ricerca in questa direzione è stato effettuato da Giovanni Taurisano, musicista di Ceglie Messapica e appassionato di studi popolari che, nel suo primo scritto, “La pizzica serpentata-Canti, suoni e danze rituali a Ceglie Messapica” (pubblicato da Kurumuny), ha scavato a fondo nella memoria della comunità cegliese e, con un paziente lavoro di indagine, basato su interviste agli ultimi testimoni ancora in vita, ha trovato nuove e importanti conferme dell’esistenza di una pratica magico-rituale utilizzata per curare le persone che si credevano possedute da un animale-simbolo come il serpente. In questo fenomeno del “serpentismo”, infatti, si collocano i cantori sammichelani Santo Arpino (Sanduddhe de Pizzittin’) Giovanna Pavone e Franco Santo Leggi il resto di questo articolo »

IL MIO DIZIONARIO (di Vincenzo Palmisano) – 32^ parte

MEMORIALE

A don Antonio Chionna, che 50 anni fa, nello stabilimento tipografico dell’amico editore Nunzio Schena in Fasano vide nascere “Il Punto”, ancora vivo, rigoglioso e aperto a nuovi orizzonti.

****

La Provincia di Brindisi, in campo editoriale, e purtroppo in molti altri Leggi il resto di questo articolo »

STEFANO CAVALLO A SAN MICHELE (di Edmondo Bellanova)

L’08 agosto 2021 si è riaperta la Pinacoteca Salvatore Cavallo e per l’occasione  mi sono ricordato di alcuni episodi vissuti con il professore Stefano Cavallo. Ora non ci resta che   continuare nell’impegno di dare finalmente attuazione al suo e nostro sogno.

Stefano Cavallo a San Michele

Mešt Giuvinë di Peddagnorë (Giovino D’Amico) era l’unico falegname di San Michele con tutte dita delle mani integre, al loro posto! La maggior parte dei falegnami aveva lasciato nella segatura  almeno un dito troncato dalla sega circolare.

Il professore Stefano Cavallo volle vedere dall’interno il campo sportivo e, una volta entrati furtivamente, intuì subito che il ruolo ideale di Giuvinë, era quello di portiere e in porta lo mise nel tentativo di parare le pallonate che io e lui gli scagliavamo Leggi il resto di questo articolo »

LAMIUM, mostra curata da Marco Caliandro

La falegnameria si trasforma in una lamia pugliese, un progetto abitativo che ci riporta ad una visione quasi arcaica della pugliesità – San Michele Salentino, Via Matteotti 27 – martedì 17 agosto 2021 ore Leggi il resto di questo articolo »

LA PAROLA POETICA DI VINCENZO GASPARRO (di Edmondo Bellanova)

Sarà stato lo sbattere contro la pistola puntatami alla testa dalla ragazza all’ingresso o il ritrovarmi tra gente tutta mascherata, distante tra loro e divisa sotto un cielo Leggi il resto di questo articolo »

L’ULTIMO GIORNO DEL TORO, film prodotto dalla Coralia Produzioni di Rosario Altavilla, ora disponibile su Prime Video di Amazon

E’ da qualche giorno disponibile su Amazon Prime Italia l’ultimo lungometraggio di Alessandro Zizzo prodotto dalla Coralia Produzioni di Rosario Altavilla. Il film era uscito nelle sale lo scorso ottobre, ma ha avuto purtroppo un percorso breve nei cinema a causa della pandemia. Ora però la pellicola di Zizzo è visibile in Italia, negli Stati Uniti e in Inghilterra su Amazon Prime.

E’ un lungometraggio che, avendo come protagonista un letterato, fa dei riferimenti al pessimismo leopardiano, al riutilizzo del congiuntivo auspicato da Valeria Della Valle e Giuseppe Patota nel loro libro: VIVA IL CONGIUNTIVO e ancora alla storia medioevale e a Federico Barbarossa in particolar modo.

Il personaggio di Valerio è tendenzialmente un “buono”, subisce gli eventi e le persone che gli parlano addosso, si rifugia nei suoi libri, nei suoi silenzi, nel “non detto” e in quelle poche parole pronunciate a bassa voce.

E’ timido e impacciato e tende a nascondersi, è uno che la vita la vive a testa bassa, mai a testa alta, un uomo d’acquario appunto, da ampolla, sicuramente non un “pesce di Leggi il resto di questo articolo »

Riapre la Pinacoteca Comunale “Salvatore Cavallo” di San Michele Salentino con un nuovo allestimento per la collezione civica

Un nuovo allestimento per la collezione civica, una sala – riallestita negli ultimi mesi – ospiterà, a rotazione, numerose opere d’arte (tra dipinti, sculture e multipli) del Novecento, tra maestri riconosciuti e nomi meno noti ma di primaria importanza per comprendere la ricezione di alcune tendenze e linee programmatiche di differenti generi artistici, dall’ossessione figurativa fino agli ambiti astratti-segnici-lirici.

Riparte così, dopo mesi di chiusura forzata per la pandemia e per i lavori di restyling grazie al finanziamento della Community Library, la Pinacoteca Comunale “Salvatore Cavallo” di San Michele Salentino, un luogo non solo della conservazione del bene culturale ma un laboratorio in continua evoluzione, crocevia di relazione, progettualità e creatività che l’Amministrazione intende promuovere passo dopo passo con mostre, incontri e, soprattutto, attraverso l’esposizione a rotazione della collezione civica donata dall’artista Salvatore Cavallo, a cui è dedicata una sezione con alcune sue opere scelte, al Comune di San Michele Salentino sin dal 1983.

Domenica 8 agosto si terrà alle 21 la presentazione del nuovo allestimento “in progress”, Leggi il resto di questo articolo »

Estate a San Michele 2021, si riparte… (il programma degli eventi estivi)


Il programma degli eventi estivi organizzati dall’Amministrazione comunale di San Michele Salentino, in collaborazione con le associazioni culturali, sociali e di volontariato e le attività commerciali del territorio: Leggi il resto di questo articolo »

IL MIO DIZIONARIO (di Vincenzo Palmisano) – 31^ parte

TARANTO

Come era Taranto negli anni ’50 del secolo scorso?.

Chi non ha la mia età non può saperlo. E allora chi vuol saperlo legga queste Leggi il resto di questo articolo »

Pinacoteca “S. Cavallo” di San Michele Salentino: Sarà il Prof. Lorenzo Madaro a riallestire e inaugurare la collezione civica

E’ il prof. Lorenzo Madaro il professionista che si occuperà di riallestire e rendere fruibile al pubblico la Pinacoteca comunale “Salvatore Cavallo” dopo i lavori di riqualificazione. Docente di storia dell’arte presso l’Accademia delle Belle Arti di Catania, critico d’arte, giornalista de “La Repubblica” e storico dell’arte, con pluriennale esperienza nel campo, Madaro lavorerà fino al prossimo settembre per valorizzare il patrimonio artistico donato dalla volontà e generosità del prof. Stefano Cavallo (figlio di Salvatore Cavallo al quale è intitolata la Pinacoteca) artista e collezionista di San Michele Salentino, scomparso nel 1997.

Della ricca collezione, che comprende una sezione monografica dell’artista e di artisti suoi coevi (Riccardo Licata, Ernesto Leggi il resto di questo articolo »

RACCONTI DI PIAZZA (di Edmondo Bellanova)

Finalmente “la piazza” torna a svolgere la funzione per la quale nel 1933 si demolirono “li curt” con tutto il resto della masseria San Michele. Oggi è luogo d’incontro, di riposo, di “pettegolezzo”, di passeggio, di commenti, di discussioni, di gioco, di ristoro, d’informazione; questa è Piazza Marconi a San Michele Salentino!

Ora, finalmente, in piazza  s’incontrano  anche i  “forestieri” che hanno scelto la nostra terra come seconda “casa” e ci onorano della loro amicizia; non ci separa più il covid ed i suoi incomprensibili colori e divieti, quindi… stanno tornando con la loro giustificata speranza di ritrovare un po’ di quella libertà che ci è stata tolta, per troppo tempo.

Oggi con i veneziani (Anna e Bassam) si è discusso della Costituzione, del suo valore e attualità; della amara considerazione  che non tutti i suoi principi  hanno avuto piena attuazione.

Poi, con Piero, milanese, abbiamo riconosciuto l’importanza della ricerca storica di Giuseppe Argentiero sui militari italiani internati e deceduti nei campi di concentramento della seconda guerra mondiale e parlando del monumento ai caduti di Piazza Dante, Mimino Ligorio Leggi il resto di questo articolo »

IL NUOVO LIBRO DI COLIZZI (di Vincenzo Palmisano)

Ho letto “La suggeritrice”, Nanni Editore, di Francesco Colizzi, e mi è piaciuto.

E’ un libro nuovo, originale , nel quale l’autore, che ha alle spalle altre pubblicazioni, si spoglia di ogni reticenza e con spietata sincerità ci mostra il suo mondo interiore e il mondo di fuori in cui siamo tutti immersi.

Ne viene fuori un autoritratto in piedi di un utopista positivo, concreto, che scende in campo e opera affinchè  il suo sogno di un vivere migliore si realizzi.

Chi non ha mai letto i suoi editoriali sulla rivista “Amici di Follerau” quando era presidente nazionale dell’ “Aifo”, scoprirà adesso quello che Colizzi ha fatto in Africa per i diritti degli ultimi.

Le epigrafi, le citazioni, i rimandi e gli echi letterari disseminati a piene mani in ogni capitolo, non sono un decoro o uno sfoggio di cultura, ma fanno parte intimamente del testo, ne hanno la stessa sostanza e rivelano un lettore insaziabile, un medico psichiatra umanista, uno Leggi il resto di questo articolo »

Al MUST di Lecce ancora esposte le opere dell’artista sanmichelano Cosimo Carlucci

Dopo i lavori di manutenzione e riallestimento venerdì 21 maggio 2021 riaprirà alle visite il Museo Storico della Città di Lecce, con un nuovo modello di gestione e una rinnovata organizzazione delle sale espositive. A dirigere il Must sarà l’architetto Claudia Branca, dirigente del settore Cultura del Comune di Lecce. L’attività museale sarà a diretta gestione comunale, con autonomia di programmazione.

Tra le tante opere vi trovano ancora spazio quelle di Cosimo Carlucci, realizzate tra il 1958 ed il 1981, che ripercorrono le diverse ricerche intraprese nel corso della sua produzione dallo scultore nato a San Michele Salentino, e da lui donate alla città di Lecce.

Il Must occupa gran parte degli spazi dell’ex monastero quattrocentesco di Santa Chiara, in via degli Ammirati, nel centro storico di Lecce. Si caratterizza come un Museo civico, un servizio culturale fondamentale offerto ai cittadini, ai turisti, ai visitatori, orientato Leggi il resto di questo articolo »

SCRITTURA VERNACOLARE (di Vincenzo Palmisano)

Grazie alla gentile segnalazione dell’amico Lino Ciraci, ho scoperto con ritardo che il dizionario del nostro dialetto da me auspicato già esisteva ed è quello del professore Cosimo Balestra. Che ora ho finalmente tra le mani. Un’opera ammirevole per l’impegno profuso e per l’abbondanza del materiale Leggi il resto di questo articolo »

IL MIO DIZIONARIO (di Vincenzo Palmisano) – 30^ parte

BARI-SILIGO

Trascrivo qui di seguito due testi. Il primo è l’attacco di un interessante articolo di Michele Partipilo su Emancipazione femminile e Parità di genere apparso sulla Gazzetta del Mezzogiorno il 27 marzo scorso.

Il secondo è l’incipit del libro “Padre padrone” di Gavino Ledda.

È il 16 dicembre 1928 in una scuola elementare barese. Il padre di un’alunna entra in classe e annuncia all’insegnante che ritira Leggi il resto di questo articolo »

ANCORA VERNACOLO (di Vincenzo Palmisano)

Quando il principe Dentice di Frasso di San Vito dei Normanni, uno dei tanti latifondisti di Terra d’Otranto, diede in enfiteusi le terre” boscose e sementabili” di Masseria Nuova ( detta San Michele ) di sua proprietà, molti nuclei familiari di Ceglie Messapica, di Ostuni, di Leggi il resto di questo articolo »

Primavera Creativa 2021 (contest fotografico-artistico)

In tempo di lockdown la creatività come la primavera non si ferma. Alla sua prima edizione, il contest fotografico-artistico ideato dall’assessorato alla Cultura del Comune di San Michele Salentino, vuole raccontare la Primavera in modi molti diversi, così come si presenta questa stagione. E’ l’idea, quindi, di un concorso in fiera virtuale, dedicata interamente alla creatività manuale come: ricamo e tradizione (tombolo, uncinetto, punto e croce, merletto), cucito creativo, moda fai da te, bjoux e accessori, arte del riciclo, home decor, tecniche pittoriche, urban istallations, balloon art, cake design. Il concorso in fiera ha come finalità quella di dare visibilità a tutte queste arti, in più intende premiare quattro opere tra le diverse categorie. Realizza la tua opera originale, scatta e invia la fotografia e raccontaci come vedi la Primavera.

“Il provvedimento di lockdown, la quarantena imposta per vincere la battaglia contro il coronavirus sta mettendo a dura prova la nostra emotività – spiega Rosalia Fumarola, assessora alla Cultura – per questo ho Leggi il resto di questo articolo »

IL MIO DIZIONARIO (di Vincenzo Palmisano) – 29^ parte

IN MEMORIA

Negli anni ’30 una umile popolana sanvitese di nome Maria Concetta Carlucci, colpita da una visione, decise di far costruire nel nuovo rione “La Piantata” di San Vito dei Normanni una chiesa da dedicare al suo santo preferito, San Michele Arcangelo. E con una questua Leggi il resto di questo articolo »

TRIADE streaming dance show

CREATURA/DanceResearch, fondato dal suo ideatore Nicola Simonetti, offre una nuova  esperienza per il pubblico.

“Non potendo performare live nei nostri teatri abbiamo deciso di creare una nuova vetrina di  spettacoli streaming, così da offrire sia lavoro agli artisti (e i tecnici) fermi per causa della  pandemia ed allo stesso tempo donare la nostra arte a tutte quelle persone a cui manca l’arte e la  cultura”.

Nicola Simonetti

Il primo spettacolo in streaming,“TRIADE”, spettacolo interamente autofinanziato dalla  compagnia CREATURA/Dance Research e verrà trasmesso su piattaforma virtuale domenica 28  febbraio e domenica 7 marzo 2021 alle ore 19.

Per non perderlo dovrete semplicemente prenotare il vostro link di accesso, basta fare una  piccola donazione tramite questo link Leggi il resto di questo articolo »

IL MIO DIZIONARIO (di Vincenzo Palmisano) – 28^ parte

LA TARICATA

Le parole e i ricordi sono per me come le ciliegie, una tira l’altra. Mi succede anche in questo momento.

Leggo la parola dialettale  taricata  ( radice ) e, automaticamente, mi torna in mente la parola Leggi il resto di questo articolo »

Nicola Simonetti rappresentante per la provincia di Brindisi del Comitato Regionale Formazione Danza Puglia

Nicola Simonetti rappresentante per la provincia di Brindisi del Comitato Regionale Formazione Danza Puglia.

Il Comitato  nasce nell’emergenza Covid19 da un’urgenza, l’urgenza del mondo della danza di ricordare la sua dimensione, sociale, civica e culturale.
Il Comitato raccoglie e rappresenta al momento ben 132 centri di formazione coreutica della Puglia raggruppati nelle loro diverse forme giuridiche, che utilizzano il linguaggio della danza come strumento educativo e si pone quale interlocutore propositivo presso le istituzioni regionali, facendosi portavoce di istanze collettive e dialogando con tavoli nazionali di settore.

L’obiettivo del Comitato è di fare rete tra i centri che si occupano di formazione coreutica affinché lavorino per elaborare una visione artistica e allo stesso tempo concreta per la comunità, funzionale alla tutela della dignità professionale di chi si occupa di questo settore, al recupero di un ruolo riconosciuto per i docenti nel contesto sociale, alla crescita del benessere psico-fisico della collettività, aperto a scenari futuri costruttivi e produttivi.

Il lavoro del Comitato Regionale si avvale di sezioni provinciali rappresentate da questi numeri: Leggi il resto di questo articolo »

Puglia Hortus aderisce all’evento che intende celebrare l’entrata in vigore del trattato ONU sulla proibizione delle armi nucleari

Puglia Hortus da sempre vicina alle tematiche ambientali e che dal 2014 sostiene la campagna di Green Legacy per la salvaguardia dei semi degli alberi sopravvissuti al bombardamento atomico del 1945 nelle città di Hiroshima e Nagasakivi, aderisce al CyberFestival Culturale Mondiale Senza Armi Nucleari, evento internazionale on line in programma sabato 23 gennaio e al quale partecipano centinaia di organizzazioni e centinaia di migliaia di persone da tutti i continenti.

Il Cyberfestival inizierà alle 10:30 e terminerà alle 20:30.

Dieci ore ininterrotte trasmesse attraverso Zoom e i canali Facebook.

“I nostri progetti, a partire dalle esposizioni di Brindisi, Ostuni e Mesagne, sono sempre stati incentrati sulla salvaguardia della natura, sul rispetto dei diritti degli uomini e degli animali e sulla difesa dei beni comuni, per questo abbiamo accolto con piacere l’appello della nostra amica Tiziana Volta di Mondo Senza Guerre e senza Violenza di aderire Leggi il resto di questo articolo »

Venaone & Manuel Raine – Perdonami

Condividiamo con piacere questo bel progetto musicale realizzato dai nostri concittadini Angelo e Manuel con la collaborazione di Valerio Leggi il resto di questo articolo »

Hockey su prato a San Michele S.no

Laureati con 110 (e lode)

Facebook
Utenti in linea