Arte e cultura

“72018 Magazine”, il numero 1 (gennaio – febbraio 2019)

In distribuzione gratuita ed on line il n. 1 (gennaio – febbraio 2019) del giornale del Comune di San Michele Salentino “72018 Magazine” (per aprire e/o scaricare il giornale, clicca sulla copertina).

Il sommario:

  • Per Marcello – di Vincenzo Palmisano;
  • Xylella, un anno difficile per la lotta al batterio – di Giovanni Allegrini;
  • L’importanza del riciclo per tutelare l’ambiente – di Tiziana Barletta;
  • Marcello Palmisano e gli eroi del diritto d’informazione;
  • Dal Consiglio Comunale – di Michele Salonna;
  • Studenti al Quirinale;
  • La scuola orizzonte globale;
  • Assegnata la borsa di studio “Marcello Palmisano” 2017/2018;
  • “Più buste per la plastica nella nostra mensa per migliorare la raccolta Leggi il resto di questo articolo »

MA TU CHE VAI, MA TU RIMANI (omaggio a Fabrizio De Andrè)

Sapeva leggere il libro del mondo e lo  raccontava da poeta, da cantautore, da spirito libero qual era, anarchico solitario e irriverente, laico con una intima vena Leggi il resto di questo articolo »

PAESI CHE VIVONO (di Edmondo Bellanova)

E’ difficile non condividere l’augurio al paese con il quale Vincenzo Gasparro intitola il suo ultimo libro: “Paese mio vivrai”.

Con questo volume si contribuisce a garantire l’’esistenza e la sopravvivenza di un mondo culturale, un paesaggio, i luoghi della tradizione, della propria storia che vivrà proprio grazie al contributo, grande o piccolo, dei tanti personaggi citati in questo splendido volume.

La merlettaia, l’ex calciatore, il vigile urbano, il democristiano-funzionario delle Poste, le scrittrici e scrittori, poeti e poetesse, i cuochi e ristoratori, lo straniero stregato e innamorato, gli avvocati, i pittori, musicisti, giornalisti, attori, sindaci (dialoganti o meno), i blogger, i professori che scrivono libri, tutti contribuiscono a rendere “vivo” questo paese che non mi sembra per niente “morto”.

“Furnute” i dovuti apprezzamenti, devo riconoscere che si può lamentare la mancata correzione della bozza di stampa e mi dispiace che la poesia finale perda d’immediata Leggi il resto di questo articolo »

IL MIO DIZIONARIO (di Vincenzo Palmisano) – 11^ parte

FLASHBACK

Quando nella seconda metà degli anni cinquanta del secolo scorso da San Michele Salentino arrivai a Roma, il mio primo desiderio fu quello di visitare il famoso “Caffè Greco” di via Condotti.

Ritrovo abituale di poeti, pittori, scrittori e registi immortalati in un celebre quadro del siciliano Leggi il resto di questo articolo »

Giornata della Memoria: Camillo Pace presso il Comprensivo di San Michele Salentino

Camillo Pace, contrabbassista e cantautore pugliese, sarà ospite venerdì 25 gennaio, alle ore 10, dell’Istituto di Istruzione Secondaria Inferiore di San Michele Salentino “Papa Giovanni XXIII” per presentare, agli alunni delle classi seconde e terze, il singolo “Birkenau” che racconta l’orrore della Shoah in chiave pop, nato in seguito ad un viaggio in Polonia e dalla dolorosa visita dei campi di concentramento di Auschwitz e Birkenau.

Birkenau è una canzone dedicata ai giorni di Auschwitz, all’orrore dei campi di concentramento, al potere evocativo della musica e all’importanza della memoria, come custode del nostro immediato futuro. L’immagine di un dramma lontano nel tempo che ha segnato l’intera Leggi il resto di questo articolo »

La Notte della Ricerca presso il Pepe di Ostuni

Riceviamo dalla Presidenza del Liceo Scientifico “Pepe” di Ostuni e di seguito pubblichiamo:

Dopo il successo della scorsa edizione, dedicata alla scoperta delle onde gravitazionali, Venerdi 18 gennaio 2019, a partire dalle ore 18:00, presso il Liceo Scientifico “Pepe” di Ostuni, torna Ia Notte della Ricerca.

Nell’occasione approfondiremo Ia tematica dell’acqua, Ia sostanza più comune che abbiamo e che usiamo quotidianamente, ci cade dal cielo, si muove sotto i nostri piedi nelle falde e, pur nella sua apparente semplicita,…è cosi essenziale per Ia vita! Però non sono soltanto le originali sue caratteristiche fisico-­chimiche a sorprenderci. Dopo essere arrivata sulla Terra, I’acqua con i suoi movimenti ha contribuito fortemente a Leggi il resto di questo articolo »

“LA STRANA PASSIONE” fa tappa a San Michele Salentino

Dopo un anno fitto di incontri in giro per la Puglia e a Torino, lo scrittore pugliese Fabrizio Monopoli riprende il tour di presentazioni del suo romanzo LA STRANA PASSIONE, edito dalla CSA Editrice.

Primo appuntamento sabato 12 gennaio 2019 a San Michele Salentino, presso la Pinacoteca Comunale “Salvatore Cavallo” (ore 18:30). Dialogherà Leggi il resto di questo articolo »

IL MIO DIZIONARIO (di Vincenzo Palmisano) – 10^ parte

SPRIMACCIARE

Al tempo in cui Berta filava, quando il permaflex era di là da venire, le donne del Sud, appena si accorgevano che il saccone, sotto il peso dei corpi, si era appiattito e indurito, prendevano una forcella di legno, la infilavano, attraverso una fessura, nella pancia del saccone e, rivoltandone il contenuto, lo sprimacciavano. Così, grazie all’introduzione della forcella, le foglie di granoturco Leggi il resto di questo articolo »

“San Michele in Danza”, stage e gala del Centro Studi Danza “Silfide” di San Michele Salentino

Sono già iniziati gli stage del Centro Studi Danza “Silfide” di San Michele Salentino che termineranno domenica 23 dicembre 2018 con il gala per le scuole del territorio.
Lo spettacolo finale si terrà dalle 18;00 alle 20:00 presso il palazzetto dello sport in Via Leggi il resto di questo articolo »

Via Lucis Poetica: Da Presepe In Presepe, il 21 dicembre a San Michele Salentino

Nel giorno più corto dell’anno, nella notte più lunga, quando il sole si ferma nel suo apparente movimento nel punto più basso dell’orizzonte, quando sembra precipitare nell’oscurità, quando la stagione si fa fredda, nel giorno del solstizio d’inverno, cerchiamo la luce che inizia a crescere.

Cerchiamo la luce nelle tradizioni, nella fede, nei canti, nella semplicità, nell’attesa, nell’avvento di un sole invincibile, nel Natale, nella nascita di una nuova umanità. La cerchiamo nella poesia dello stare insieme, del raccontarsi, del cantare che è pregare due volte, nelle mani che costruiscono statuine, angeli, stelle, montagne di cartapesta, fiumi di stagnola, laghi di specchi. La cerchiamo nel patrimonio povero delle nostre zolle fatte di rime ingenue, di respiri della natura, di battiti del cuore, di cantilene. Ne facciamo la nostra via illuminata da speranze, ricordi, lanterne e bracieri: una Via Lucis cantata tra i presepi del paese Leggi il resto di questo articolo »

“72018 Magazine”, il numero 6 (novembre – dicembre 2018)

In distribuzione gratuita ed on line il n. 6 (novembre – dicembre 2018) del giornale del Comune di San Michele Salentino “72018 Magazine” (per aprire e/o scaricare il giornale, clicca sulla copertina).

Il sommario:

  • Buon Natale e buon 2019! – di Giovanni Allegrini
  • Gli auguri a Natale – di Domenico Galetta
  • I 90 anni di San Michele Salentino
  • #Ioleggoperché
  • La Settimana dei Bambini del Mediterraneo
  • La storia di Jack Gnocco superstar
  • Laurea Giuseppe Lodedo
  • Il Sindaco Risponde
  • Avviso attivazione pagamento tramite PoS Leggi il resto di questo articolo »

Magic, il gran galà di Illusionismo con la regia di Francesca Bellucci

Dopo il successo dello scorso anno torna «Magic – Gran Galà di Illusionismo», che andrà in scena il prossimo 22 dicembre, alle ore 20.30, presso il Cinema Teatro Impero.

Uno spettacolo, ideato e prodotto dalla WonderArt Entertainment, nel corso del quale, come da tradizione, in un gioco di atmosfere e suggestioni sempre diverse, si fondono illusionismo, nuove tecnologie laser, arte circense,  teatro,   danza in tutte le sue forme, scenografia digitale, con l’obiettivo di una mise en scene visionaria.

Magic, gran galà di arte performativa, prestigiazione e illusionismo, è pensato e realizzato per un pubblico di tutte le età, dall’infanzia alla maturità, tanto da rappresentare uno tra i più felici family show italiani. Manipolazioni di colombe, magie per bambini, grandi illusioni da scena e molto altro ancora, incanteranno il pubblico, che insieme con maghi, Leggi il resto di questo articolo »

Egregio professore Stefano Cavallo (di Vincenzo Palmisano)

San Michele Salentino, 27 gennaio 1981

siamo gli alunni e le alunne della classe II sez. A della Scuola media statale “Giovanni  XXIII” di San Michele Salentino (Brindisi).

L’anno scorso, trattando la storia di San Michele, il nostro insegnante di lettere Vincenzo Palmisano ci parlò anche di lei, della sua arte, di suo padre e della pinacoteca.

Oggi il professore ha portato in classe un catalogo e ci ha detto che alla fine di questo mese lei  terrà una mostra a Milano. Ci ha anche detto che alla inaugurazione parteciperanno molte persone importanti di Milano e di altre regioni. Noi, che non siamo persone importanti ma siamo sanmichelani come lei, vogliamo dirle che, se non  ci fossero tanti chilometri da percorrere, verremmo con il nostro insegnante a vedere i suoi quadri. Ma, essendo ciò impossibile, ci limitiamo a farle gli auguri di gran successo e a farle sapere che siamo orgogliosi del fatto che lei abbia portato così lontano il nome Leggi il resto di questo articolo »

Ce ne importa un fico secco (mandorlato) – di Francesca Iurlaro

Pubblichiamo di seguito l’articolo “Ce ne importa un fico secco (mandorlato) – consumismo etico o recupero delle tradizioni del passato?” apparso sul periodico di ristorazione e gastronomia “Zafferano magazine” di novembre 2018,  scritto dalla nostra giovane conterranea Francesca Iurlaro nella rubrica “Gourmetica – piccola filosofia del gusto giusto”:

Una buona strategia per capire se un cibo è etico o meno consiste nel chiedersi: è qualcosa che qualcuno mi avrebbe offerto da piccolo e io avrei rifiutato perché “troppo” semplice e naturale?

Quante volte da piccoli, di ritorno dal mare, mamme o nonne ci hanno proposto, a noi che ingrati avremmo preferito una merendina, il pane col pomodoro succoso appena raccolto dall’orto, o con un velo di marmellata di albicocche appena fatta?

E con quale nostalgia mista a pentimento per l’idiozia infantile di un tempo oggi ricerchiamo quella semplicità, difficile al palato perché ogni volta Leggi il resto di questo articolo »

Presentazione a San Michele Salentino del cortometraggio “Maree” della regista Francesca Bellucci

Sarà presentato in anteprima nazionale, a San Michele Salentino, il prossimo 6 dicembre, il cortometraggio “Maree” della regista originaria sanmichelana, Francesca Bellucci, quale ringraziamento verso la sua Comunità che, tra aprile e maggio, ha ospitato le riprese del piccolo film, sostenuto fortemente, anche, dall’Amministrazione Comunale e dai commercianti.

Appuntamento alle ore 20:30 presso l’Oratorio Parrocchiale di San Michele Salentino.

Per alcuni giorni, infatti, San Michele Salentino, insieme a Brindisi ed Ostuni, sono diventate un grande set a cielo aperto per il corto coprodotto da NUOVOIMAIE, con il Patrocinio della Provincia di Brindisi.

Maestranze pugliesi: dal direttore della fotografia, il brindisino Paco Maddalena, la scenografa leccese Isabella Faggiano, fino al cast di giovanissimi attori pugliesi scelti dopo Leggi il resto di questo articolo »

La Borsa di studio “Marcello Palmisano” 2017/2018 ad Ylenia Leuzzi

E’ stata assegnata ad Ylenia Leuzzi la Borsa di Studio 2017/2018 intitolata alla memoria di Marcello Palmisano, il cineoperatore di San Michele Salentino, assassinato, brutalmente, a Mogadiscio il 9 febbraio Leggi il resto di questo articolo »

Il presepe fra tradizione e natura… e non solo a Natale

La Galleria d’arte contemporanea Le Ali di Mirna, espressione dell’associazione culturale Eterogenea di Mesagne, presenta la mostra di arte presepiale di Vito De Guido “Il presepe fra tradizione e natura… e non solo a Natale”.

La mostra sarà inaugurata sabato 1° dicembre 2018  alle ore 18.30  nelle sale espositive   della Galleria in via Ruggiero Normanno n. 22-24.

Vito De Guido con questa mostra riscopre la sua antica, giovanile  passione per l’arte presepiale, fin da quando, alla fine degli anni ’60 e gli inizi degli anni ’70, nel segno della tradizione familiare e di quella mesagnese che in quegli anni beneficiava di  diversi, apprezzabili appassionati, partecipava Leggi il resto di questo articolo »

FAIR SATURDAY – SABATO 24 NOVEMBRE

Mesagne è tra le 114 città nel mondo che sabato aderiscono al movimento culturale globale Fair Saturday che ribalta la moda del Black Friday. Se il venerdì ci si concede acquisti matti e disperatissimi in una corsa all’offerta migliore, il giorno successivo si innesca una profonda mobilitazione sociale mediante l’arte, la cultura, la scienza, il volontariato e l’imprenditoria innovativa.

Questo festival della partecipazione è il primo tassello di una cittadinanza attiva e proattiva che trova Leggi il resto di questo articolo »

CONCETTUALE (di Vincenzo Palmisano)

Pop art – arte cinetica e programmata – minimal art – arte povera – process art – land art – body art – informale – espressionismo astratto – spazialismo e arte nucleare – new dada – arte concettuale.

E’ questo il panorama dell’arte contemporanea, italiana e internazionale, nata una sessantina di anni fa.

Una foresta fitta e intricata, il cui accesso è “vietato” ai non addetti ai lavori e a tutti coloro che non hanno la fortuna di essere culturalmente attrezzati.

La cosa che più colpisce e frastorna i non addetti ai lavori al primo impatto con l’arte contemporanea è la varietà dei materiali che gli artisti usano per esprimere la propria creatività. Non più e non solo la tela e Leggi il resto di questo articolo »

Noterelle di lettura (di Vincenzo Palmisano)

Può una biografia essere anche un romanzo di formazione tra sociologia e antropologia? Non è facile ma possibile, e lo ha dimostrato Luana  Giacovelli  scrivendo ”About  Nuccio”.

Il libro racconta l’infanzia, l’adolescenza, la giovinezza e la maturità di una persona che, con grandi sacrifici, un impegno costante e una tenacia ammirevole, costruisce il proprio futuro e realizza il sogno di diventare, nel campo della gastronomia e della ricettività alberghiera, un imprenditore dalle idee innovative, stimato e apprezzato.

Questa persona è il sanmichelano doc Antonio Argentieri, detto  Nuccio.

Nel ripercorrere le tappe della vita di Nuccio l’autrice della biografia inserisce le sue vicende personali e familiari in un contesto più ampio, che travalica i confini locali e ingloba Leggi il resto di questo articolo »

Picasso oltre: visita teatrale guidata, con l’intervento di Nick Simonetti

Una pittura interessante quella della fusione tra danza, canto e recitazione. La voce di Maria Rita Chiarelli accompagnata dal maestro Luca Palladino al pianoforte, il coinvolgente racconto di Franco Nacca e l’interpretazione Leggi il resto di questo articolo »

Storia delle imprese di Elio Palmisano

La Storia delle imprese di Elio Palmisano, nostro illustre concittadino che vive e lavora a Milano.

L’atelier di Elio Palmisano rappresenta una delle poche imprese italiane ad aver realizzato un gran numero di arazzi e tappeti nel corso della seconda metà del Novecento, in sinergia con gli artisti contemporanei. Dal 1968 al 2005 circa Palmisano ha creato una collezione di quasi 320 soggetti, fra arazzi e tappeti, disegnati da artisti e designer di fama, da Giacomo Balla a Ettore Sottsass. Utilizzando le antiche tecniche artigianali di lavorazione, Palmisano è riuscito davvero a tessere lo scenario dell’arte italiana del XX secolo. Della manifattura di Elio Palmisano si è molto parlato nei quasi quarant’anni di attività, durante i quali le sue opere erano apprezzate e valorizzate soprattutto dal nuovo mondo del design. Tuttavia, ad eccezione di un catalogo pubblicato nel 2006 che raccoglie le realizzazioni più significative della manifattura, non è mai stato dedicato a questa lodevole impresa un adeguato studio che ne ricostruisse la storia e il corpus di opere.

Grazie alle narrazioni di Elio, prezioso collaboratore nella stesura di questo racconto, e ai ricordi degli artisti tuttora viventi che hanno lavorato con lui, oltre che naturalmente alle numerose opere che ancora oggi si conservano, è stato possibile tracciare il percorso compiuto da questa manifattura, “pietra miliare” nell’arte tessile italiana del Novecento.

Nato a San Michele Salentino nel 1935, il giovane Elio Leggi il resto di questo articolo »

“Belle Storie” il CSV promuove a Cisternino un corso gratuito su Storytelling e Volontariato al tempo dei Social

“Che bella storia” chissà quante volte lo abbiamo esclamato, ascoltando racconti di chi ogni giorno “si sporca le mani”, operando nel mondo del Volontariato e del Sociale. Partendo da ciò il CSV Poiesis, il Centro Servizi al Volontariato della provincia di Brindisi organizza e promuove il corso gratuito di Comunicazione e Storytelling “Belle Storie”, un percorso in 4 tappe ideato e curato da Tiziano Mele, giornalista e Responsabile dell’Area Comunicazione dello stesso CSV. Le storie del Volontariato oltre ad essere belle e coinvolgenti sono “didattiche” e “didascaliche”, cioè insegnano attraverso esempi concreti. Raccontare la Disabilità, l’Immigrazione o la Povertà attraverso le storie di uomini e donne coinvolte ha tutto un “sapore” diverso ed oggi questa tecnica rappresenta il modo migliore per promuovere un’associazione e cercare di avvicinare a sé un pubblico Leggi il resto di questo articolo »

“Fluttuazioni & Mutazioni” tra Arte e Cosmologia, la mostra di Antonio Aportone

Sarà inaugurata Sabato 3 Novembre 2018 alle ore 11,00 presso il  Castello Ducale – Pinacoteca Emilio Notte di Ceglie Messapica (BR) la mostra del nostro illustre concittadino, Antonio Aportone, intitolata “Fluttuazioni & Mutazioni” tra Arte e Cosmologia, presentata dal Prof. Paolo Miccoli

Leggi il resto di questo articolo »

NOVANTESIMO (di Edmondo Bellanova)

Ieri sera all’oratorio c’è stata la festa per i novanta anni dall’autonomia: tanta gente, autorità, personalità! Bellissimo e commovente è stato il foto-racconto e non mi è sembrato opportuno appesantire la serata con una ripetizione delle cose dette dagli alunni della scuola elementare con la relazione che comunque Leggi il resto di questo articolo »

Webcam Piazza Marconi


Facebook
Utenti in linea