L’intervento di Alessandro Torroni sulla questione PRESIDIO SLOW FOOD

Riceviamo da Alessandro Torroni, già sindaco di San Michele Salentino, e di seguito pubblichiamo:

Ancora una volta sento il dovere di smentire pubblicamente il sindaco Allegrini. Nel suo ” comunicato stampa” uscito sulla Gazzetta del Mezzogiorno e sul Quotidiano di Domenica scorsa, in merito alla sospensione del Presidio Slow Food del Fico Mandorlato, ha stravolto la verità.

Una cosa gravissima, soprattutto come immagine e che non merita giustificazioni da parte di nessuno ed in particolare modo del sindaco stesso, il quale è molto bravo nel trovare giustificazioni proprie a danno di altri.

Intanto va subito smentito che non esistono e non sono mai esistiti “FINTI BOLLINI”, come egli sostiene e già questo è motivo di querela se non smentisce, inoltre i bollini “PRESIDIO SLOW FOOD” non sono mai stati consegnati dal Comune, sebbene ha fatto sempre attenzione a chi venivano consegnati, ma dall’associazione produttori.

Infine non è vero che l’assessore Ciciriello  ha ripreso i contatti con alcuni comuni gemellati, perché personalmente mi sono sentito con alcuni sindaci gemellati, i quali mi hanno detto che da molto tempo stanno tentando di parlare con l’amministrazione di S.Michele per Ficus Net e gemellaggi e questi non rispondono, come anche con TIPTREE (Inghilterra) con i quali hanno già chiuso i rapporti con lo scambio dei ragazzi, orgoglio, anzi ex-orgoglio creato con amore, pazienza e impegno per i giovani di S.Michele.

Tutto distrutto per inerzia non di altri ma di questi amministratori.

Io consiglierei al sindaco, specialmente quando si presenta sui media, di dire la verità, perché le bugie  hanno sempre le gambe corte.

Spero che dopo questo, il sindaco non dica ancora una volta che c’è piena volontà da parte dell’Amministrazione a rilanciare questo prodotto principe di S. Michele, (forse ancora non si è accorto che è già molto avanti nel lancio), ma che venga sostenuto, amato, seguito seriamente e sviluppato con idee nuove assieme ad altri prodotti tipici.

Di panzane ne abbiamo già sentite tante!

Alessandro Torroni

—–

Articoli correlati:

I Commenti sono chiusi

Webcam Piazza Marconi


Facebook
Utenti in linea