Su Prime Video di Amazon il docufilm “Madre nostra”, girato anche a San Michele Salentino

Madre nostra“, il documentario del giornalista-viaggiatore bitontino Lorenzo Scaraggi a bordo del suo camper Vostok100k – prodotto da Fondazione Con il Sud e Apulia Film Commission attraverso il Social Film Fund Con il Sud – da questo mese potrà essere visto sulla piattaforma Amazon non solo in Italia, ma anche in tutti i paesi anglofoni con sottotitoli.

Nella terra della Xylella e del caporalato, il documentario presenta quattro storie di riscatto. La prima è al Trullo Sociale di San Michele Salentino (Brindisi), tra disabili, zafferano e olivi; poi, nelle campagne di Valenzano (Bari) e Cerignola (Foggia), ultima tappa alla coop sociale ‘Spazio Esse’ di Loseto (Bari), dove l’agricoltura serve a liberarsi dalla tossicodipendenza. Finanziato dal Social Film Fund Con il Sud, ha una versione in LIS e una sottotitolata in inglese.

A San Michele Salentino (Brindisi), prima tappa del viaggio on the road sul Vostok100k, Scaraggi scopre come la coltivazione di zafferano in un uliveto sia funzionale non solo alla biodiversità, ma soprattutto ad attività sociali con bambini, adulti e disabili, quella che il proprietario de “Il Trullo sociale” Fabrizio Guglielmi chiama “tribù agricola”, in cui ognuno si aiuta e tutti godono dei frutti della terra.

—–

Articolo correlato:

I Commenti sono chiusi

Laureati con 110 (e lode)

Facebook
Utenti in linea