Enfiteusi: raccolta fondi per spese giudiziarie (ricorso in Cassazione)

Riceviamo da Michele Salonna e di seguito pubblichiamo:

Nell’assemblea pubblica, svoltasi a San Michele Salentino in piazza Marconi, si è deciso di promuovere una raccolta fondi finalizzata a sostenere le iniziative  a tutela degli enfiteuti ed, in primo luogo, le spese giudiziarie necessarie al ricorso per Cassazione avverso la recente  sentenza del Tribunale di Brindisi, negativa per gli enfiteuti.

Premesso che la normativa di riferimento per le raccolte fondi è rappresentata dal decreto legislativo numero 460/1997, che disciplina le raccolte pubbliche di fondi fatte dagli enti non commerciali (  come ad esempio le fondazioni, i comitati, le associazioni e così via.)  per ottenere contributi per lo svolgimento delle proprie attività e che per ottenere denaro tramite tale prassi è possibile decidere di avvalersi del contributo dei più vari soggetti,

si comunica

che tutti i giorni dal lunedi al venerdì dalle ore 15,30 alle 18,30, in via Fermi n. 6 di San Michele Salentino  sarà possibile effettuare il proprio libero conferimento; verranno richiesti i dati anagrafici  e verrà consegnata loro una ricevuta della somma versata; successivamente i predetti dati anagrafici saranno annotati  su un apposito registro, liberamente consultabile dagli stessi

Si precisa inoltre che saranno rispettate tutte le norme di legge poste a garanzia della trasparenza nella raccolta e destinazione dei fondi e verrà acceso un conto corrente bancario su cui saranno depositate le predette somme ed al termine della raccolta stessa verrà comunicato il rendiconto specifico -

E’ necessaria la partecipazione di tutti affinchè questa battaglia venga vinta ed il primo passo è la partecipazione massiccia alla raccolta.

—–

TAG: ENFITEUSI

3 Commenti a “Enfiteusi: raccolta fondi per spese giudiziarie (ricorso in Cassazione)”

Lascia un Commento

Webcam Piazza Marconi


Facebook
Utenti in linea