Omaggio a Marco Marraffa (di Edmondo Bellanova)

Pino Cecere mi fa volgere lo sguardo in alto e d’incanto mi rivedo alunno di scuola media nell’aula con affaccio sul chiostro del convento dei Domenicani. Poi mi rendo conto che sono passati più di sessant’anni e che, quindi, anche noi potremmo benissimo essere passati dalla “cronaca, alla storia”.

Questo è il titolo del libro (Quello che oggi è cronaca, domani sarà storia-Edizioni Arcobaleno-Agosto2013) riproposto da Vincenzo Amati per rendere omaggio a Marco Marraffa per aver voluto raccogliere, recuperare e valorizzare le “radici” storiche- sociali –culturali del suo paese.

Ad undici anni dalla sua scomparsa (luglio 2008) c’è ancora chi cerca di rivalutare l’archivio privato di Marco Marraffa e la sua famiglia è tenace nel rispettare la volontà testamentaria di Marco: “Non distruggete ciò che ho pazientemente raccolto”.

Gli anni passano ed è forse sconfortante che la famiglia è sostanzialmente sola in questo onorevole  scopo di trasmettere alle generazioni future della comunità di San Vito dei Normanni e questo gli rende onore!

Ancora una volta ho notato l’assenza degli amministratori locali (certamente impegnati in precedenti compiti istituzionali !) e la cosa mortifica! La speranza è che l’amministrazione e le varie associazioni culturali sanvitesi prendano coscienza del valore istruttivo della documentazione Marraffa e, finalmente, la utilizzino per l’approfondimento della conoscenza della loro storia.

Io ho voluto, ancora una volta, testimoniare la riconoscenza dei sanmichelani nei confronti della famiglia Marraffa per aver voluto impegnarsi nella pubblicazione postuma de “ Le origini e l’evoluzione di San Michele Salentino -Edizioni Prospettive- maggio 2009”.

sanmichelesalentino08luglio2019edmondobellanova


Lascia un Commento

Webcam Piazza Marconi


Facebook
Utenti in linea