San Michele Salentino: arrestati tre rumeni per violenza sessuale

Da www.brindisireport.it:

SAN MICHELE SALENTINO – Una uscita serale che si trasforma in un incubo per due ragazze rumene aggredite da tre connazionali che, dopo averle sequestrate, hanno tentato di abusare di loro. Chiuso il cerchio delle indagini scatta l’arresto per Aurel Ioan Lazorec (19 anni), Alin Balici (23 anni) e Nicu Criscov (20 anni). Come già detto, tutti sono origine rumena, due residenti a San Michele Salentino, il terzo a Carovigno e su di loro gravano accuse di violenza privata, violenza sessuale e sequestro di persona. La richiesta di arresto è del pm Valeria Farina Valaori, accolta dal gip Paola Liaci. I fatti risalgono al 22 maggio scorso. I tre indagati, operai edili (manovali e carpentieri), due impegnati su alcuni cantieri di San Michele Salentino, il terzo su un cantiere tra San Vito dei Normanni e Mesagne, decidono di passare una serata brava. Uno di loro contatta una delle due connazionali (le ragazze hanno 23 e 26 anni) e s’incontrano per uscire a bordo di una Opel condotta da Lazorec. (leggi tutto l’articolo – collegamento al sito madre).

I Commenti sono chiusi

Facebook
Utenti in linea