CUSTODIAMO LE IMPRESE

Riceviamo da Antonella Vincenti, Vice Presidente “Puglia Sviluppo”, e di seguito pubblichiamo:

Investimenti, ricerca e innovazione, rafforzamento e riorganizzazione aziendale. Questi gli obiettivi che Puglia Sviluppo e la Regione Puglia si sono prefissati sostenendo le PMI con questo ulteriore strumento di agevolazione per la ripartenza nel post-Covid-19: “Custodiamo le Imprese” offrirà alle imprese micro, piccole e medie del territorio pugliese, costrette alla chiusura per decreto nel corso del 2021, una sovvenzione diretta, un ristoro a fondo perduto che compensi i minori ricavi conseguiti durante la pandemia. Puglia Sviluppo in qualità di organismo delegato, gestirà questo strumento di agevolazione che partirà ufficialmente domani, 9 novembre 2021, e fino alle ore 12,00 del 9 dicembre 2021 e avrà una dotazione di oltre 46,2 milioni di euro.

Come funziona lo strumento

La misura straordinaria di aiuto “Custodiamo le imprese” si rivolge alle imprese micro, piccole e medie con una sede operativa in Puglia, costrette alla chiusura per decreto nel corso del 2021. Potranno partecipare all’avviso le imprese che non abbiano ottenuto ulteriori aiuti specifici da parte della Regione Puglia tra i quali quelli previsti da Microprestito (edizioni 2020 e 2021) e Titolo II Circolante (Capo 3 e Capo 6) dalle misure Custodiamo il Turismo in Puglia 2.0 e Custodiamo la Cultura in Puglia 2.0.

L’impresa, deve aver conseguito nel periodo 1° luglio 2020-30 giugno 2021, un fatturato che non sia superiore al 70% di quello conseguito nel periodo 1° luglio 2019-30 giugno 2020. In sostanza dal confronto tra i due periodi deve risultare un decremento almeno pari al 30%.

L’agevolazione consiste in un ristoro (a fondo perduto) che può arrivare fino a 25mila euro.

La domanda deve essere presentata attraverso il portale custodiamoleimprese.regione.puglia.it dal 9.11.2021, data di pubblicazione sul Bollettino ufficiale della Regione Puglia, e fino alle ore 12.00 del 9.12.2021.

Antonella Vincenti
Vice Presidente “Puglia Sviluppo”

Lascia un Commento

Hockey su prato a San Michele S.no

Laureati con 110 (e lode)

Facebook
Utenti in linea