Le news del Comune di San Michele Salentino

Sono state distribuite ieri mattina, giovedì 7 gennaio 2021, alla riapertura delle attività scolastiche dopo la pausa natalizia, le pattumelle per la raccolta differenziata che, come dichiara l’assessora all’Ambiente Tiziana Barletta, sono state acquistate grazie al contributo ottenuto da Comieco.
Nel dicembre del 2019, infatti, il Comune di San Michele Salentino ha partecipato al concorso nazionale “Ecocampioni” organizzato da Comieco, il consorzio che garantisce il recupero e il riciclo degli imballaggi di carta e cartone provenienti dalla raccolta differenziata dei vari Comuni e come da comunicazione pervenuta nei primi mesi del 2020, Comieco ha voluto premiare l’impegno dell’Ente con la somma simbolica di 500 euro.
“Aver ottenuto questo premio è, sicuramente, motivo di soddisfazione perchè rappresenta un riconoscimento per l’impegno che l’Amministrazione riserva nei confronti dell’ambiente – spiega l’assessora all’Ambiente, Tiziana Barletta – per questo abbiamo voluto utilizzare la somma per acquistare materiale utile per la comunità scolastica, comprando pattumelle in materiale durevole da utilizzare, nell’immediato, per il conferimento delle mascherine, oggetto simbolo del 2020. Terminata la pandemia i contenitori potranno essere utilizzati per il conferimento di altre tipologie di rifiuti come plastica e carta.”
L’assessora Tiziana Barletta, che detiene anche la delega alla Pubblica Istruzione e Gentilezza, ha voluto proporre alla scuola dell’Infanzia e Primaria una simpatica iniziativa: con l’aiuto dei docenti, gli alunni e le alunne potranno decorare e personalizzare le pattumelle con creatività e fantasia. Terminato il lavoro, sarà possibile inviare la foto della pattumella decorata all’ indirizzo di posta elettronica istruzionegentilezza@libero.it.

—–

Inizieranno a breve i lavori per installare, per la prima volta dalla sua nascita, occhi elettronici che garantiranno maggiore sicurezza alla Pinacoteca e Biblioteca comunale “S. Cavallo”. E’ stato, infatti, redatto dal Comando della Polizia Locale, guidato da Giancarlo Prezzemolo su richiesta dell’Amministrazione comunale, il progetto di installazione del sofisticato sistema di videosorveglianza con 7 telecamere che vigileranno sul Polo culturale cittadino che conserva dipinti, sculture e un vasto patrimonio librario di inestimabile valore.

Le telecamere e il relativo sistema di monitoraggio, per un valore di circa 6mila euro, verranno posizionate sia esternamente che internamente così da raggiungere un importante risultato sia in termini di sicurezza che di valorizzazione. La Polizia Locale, come già accade per l’impianto di videosorveglianza pubblico, controllerà attraverso nuovi monitor posizionati all’interno del Comando, tutto ciò che accade, con registrazioni H24. Una ulteriore ed importante tappa di riqualificazione della struttura che, grazie al finanziamento ottenuto per la Community Library e fondi dal bilancio comunale l’intera area, da quella espositiva a quella riservata ai convegni nonché agli spazi della biblioteca, risplenderanno di nuova luce.

“Si è ritenuto opportuno convogliare alcune risorse da destinare per la nostra Biblioteca, Pinacoteca Comunale, con un sistema di videosorveglianza per tutelare maggiormente il patrimonio presente – commenta l’assessora alla Cultura, Rosalia Fumarola – inoltre, dopo un sopralluogo degli addetti ai lavori e dei designers dell’azienda che si è  aggiudicata i lavori, nei prossimi mesi, avremo gli arredi previsti dal progetto Smart In Puglia “Community Library, Biblioteca di Comunità: essenza di territorio, innovazione, comprensione nel segno del libro e della conoscenza. L’auspicio è quello di riaprire gli spazi al pubblico al più presto e questo avverrà, solo quando l’emergenza epidemiologica ci permetterà la ripresa di tutto quello a cui abbiamo rinunciato, ma a cui si amo fortemente legati. L’arte, la cultura, gli scambi sociali erano e sono alla base della nostra esistenza, per questo restano dei beni fondamentali per il benessere della società.”

—–

A chiusura di un anno difficile come il 2020 per via della pandemia da Covid-19, e dopo cinque mesi di intensa attività di controllo del territorio Giancarlo Prezzemolo, traccia un bilancio di quanto fatto da agosto e fino al 31 dicembre 2020.

Verifiche ambientali, controlli su strada, servizi di prevenzione contro atti di vandalismo dei beni pubblici ma, anche, attività di controllo sulle norme anti-Covid e anti assembramenti, il rifacimento totale della segnaletica stradale orizzontale, con particolare attenzione per il nuovo spartitraffico in largo Pisacane. Ed ancora il cambio di denominazione da Polizia Municipale a Polizia Locale come previsto dalla Legge Regionale ed il relativo adeguamento del regolamento del Corpo. Tra gli ultimi atti, infine, l’affidamento per l’installazione della videosorveglianza alla Pinacoteca Comunale “S. Cavallo” e l’acquisto di una nuova auto a servizio della Polizia. Si tratta di una Jeep Renegade Ibrida quale segnale di attenzione verso l’ambiente. L’auto sarà a disposizione a fine gennaio 2021.

“Sono stati cinque mesi intensi e complessi – spiega Prezzemolo – dovuti, principalmente, alla gestione dell’emergenza Coronavirus che ha inciso, profondamente, sulla possibilità di ottimizzare i servizi si polizia locale offerti ai cittadini. Ho trovato un paese che mi ha accolto con speranza ed aspettative al quale, spero, in questi pochi mesi di aver restituito la stima che ha dimostrato nei miei confronti. Ringrazio il sindaco e gli amministratori che hanno avuto fiducia in me, affidandomi un incarico così importante.”

Intanto il Corpo di Polizia Locale si rafforza con l’arrivo di Anna Lucia Matarrelli, vincitrice del concorso di categoria D indetto dall’Ente. Sono, così, quattro donne a comporre la squadra della Polizia Locale di San Michele Salentino. “Alla dottoressa Matarrelli auguro da parte dell’Amministrazione comunale un buon lavoro per il nuovo incarico – conclude il primo cittadino Allegrini -  la sua determinazione e professionalità non potranno che portare benefici alla comunità.” Auguri ai quali si associa il Comandante Prezzemolo: “Sono sicuro che la dottoressa Matarrelli metterà a frutto la splendida preparazione dimostrata che le ha permesso di primeggiare di non poco su tutti gli altri concorrenti del concorso.”

Lascia un Commento

Laureati con 110 (e lode)

Facebook
Utenti in linea