Al via la campagna “Scegli un libro per la biblioteca comunale”

Visto il D.M. n. 267 recante “Riparto di quota parte del Fondo emergenze imprese e istituzioni culturali di cui all’articolo 183, comma 2, del decreto-legge n. 34 del 2020” che ha previsto, per il Comune di San Michele Salentino una somma pari a € 2143, 26 destinata al sostegno del libro e dell’intera filiera dell’editoria libraria, l’assessorato alla Cultura, diretto da Rosalia Fumarola, dà il via alla campagna “Scegli un libro per la biblioteca comunale”.

“Voglio rendere pubblico questo primo elenco dedicato all’infanzia dove i cittadini possono indicare delle loro preferenze, che ovviamente verranno accolte – dichiara l’assessora Fumarola – perché è mia intenzione rendere la nostra biblioteca un patrimonio partecipato, al fine di individuare quelle che sono le reali necessità e esigenze dei genitori per i loro bambini. Oggi inizieremo dai testi per la fascia d’età 0/6 anni per la quale è stata coinvolta la libreria “Pensiero Bambino” di Ceglie Messapica e la medesima cosa faremo con le altre due librerie individuate con le quali ci occuperemo dei libri per adolescenti e ragazzi e poi per adulti”.

Come i cittadini potranno scegliere da questo primo elenco? Inviando una mail entro venerdì 25 settembre 2020 all’indirizzo di posta elettronica ufficiostampa@comune.sanmichelesal.br.it indicando 3 testi dall’elenco in allegato.

CATALOGO LIBRI

“Ringrazio Nuela e Francesco, i librai di Pensiero Bambino – conclude l’assessora Fumarola – per aver scelto di condividere con la Comunità di San Michele un loro pensiero su questa iniziativa che vi allego e alla quale, mi auguro, possa partecipare quanta più gente possibile. La biblioteca è bene comune e deve tornare a vivere”.

Lettera ai lettori di San Michele Salentino
Due parole sull’idea dell’assessore alla cultura, Rosalia Fumarola, di condividere la scelta dei libri che arricchiranno il catalogo della nuova biblioteca di San Michele Salentino: è una scelta “scomoda” perché ci impegna a darvi una rosa di titoli molto più ampia di quella che poi sarà acquistata ma stimolante perché ci dà l’opportunità di spiegarvi come abbiamo fatto questa prima selezione e vi obbliga a farne voi una seconda (con tutti i libri belli che ci sono, a voi la difficile scelta).
Abbiamo selezionato titoli in numero tre volte maggiore di quelli che si potranno acquistare; li abbiamo divisi in grandi categorie perché sia più facile fare un confronto; abbiamo dato maggior spazio alla prima (i libri 0/6, per i bambini in fascia prescolare) per due motivi: rappresentano il tipo di libri quasi assente tra quelli già nella disponibilità della biblioteca e sono tra i più importanti perché – accompagnare da subito al piacere della lettura i piccolissimi – è una “mossa” importantissima per la loro crescita e per il loro (e il vostro) futuro di lettori.
Abbiamo cercato di variare la tipologia di libri ma restando su libri che fisicamente non si possano sporcare o rompere e scegliendo l’edizione economica quando possibile; abbiamo prediletto il nuovo al classico pensando che nel catalogo esistente e nelle vostre case ci siano già bellissimi classici; ci sono, in tutte le categorie, libri premiati (Nati per Leggere, Premio Andersen, Scelte di Classe, Premio Strega Ragazze e Ragazzi) e/o molto amati dai bambini (che, come gli adulti, possono avere gusti diversi) per quello che la nostra esperienza ci ha permesso di sperimentare. Ne mancano molti che devono essere presenti in un buon catalogo ma l’importante è cominciare a leggere.
I librai di Pensiero Bambino, Nuela e Francesco

COMUNICATO STAMPA dell’Amministrazione comunale

I Commenti sono chiusi

Laureati con 110 (e lode)

Facebook
Utenti in linea