ROCCO ALTAVILLA (di Edmondo Bellanova)

Mi sembra d’aver assunto l’obbligo di segnalarvi gli eventi luttuosi che, purtroppo, segnano la vita del nostro paese. Non è una cosa gradevole ma la ritengo utile per dare modo di partecipare al dolore di quanti perdono un famigliare e di onorare la memoria di chi ci lascia.

Questa mattina è Meŝtu Rocch la pervëlë che, dopo anni di coraggiosa lotta con un male incurabile, si è arreso al volere destino che non tiene in alcun conto il merito di vivere per gente come lui: seria, laboriosa, onesta.

Sanmichelesalentino27maggio2020edmondobellanova

—–

Articoli correlati:

- Gli 80 anni di Rocco Altavilla

- Rocco Altavilla: Sessant’anni di carriera come meccanico professionista (di Lorenza Pizzo)

12 Commenti a “ROCCO ALTAVILLA (di Edmondo Bellanova)”

  • midiesis:

    Condoglianze all’amico Tonino ed a tutta la famiglia.

  • aldo chiese:

    Sentite Condoglianze

  • Giuseppe Romanelli:

    Condoglianze alla famiglia

  • Giovanni:

    Condoglianze alla famiglia Altavilla un abbraccio a Tonino esempio di vita e di onestà.
    Mestr Rocco ti porteremo sempre nei nostri cuori

  • Condoglianze all’amico Tonino ed a tutta la famiglia da me personalmentee da parte della mia famiglia. E andato un uomo veramente unico e speciale per tutti noi

  • Diego:

    Le più sentite condoglianze e un abbraccio all’Amico Tonino e famiglia per la scomparsa del papà Rocco Maestro del Lavoro

  • Mimmo:

    Sentite condoglianze ad Antonio e famiglia da Mimmo Donatiello.

  • Piero e Cristina Aurora:

    Apprendiamo con grande dolore che Rocco ci ha lasciati. Lo ricordiamo con affetto e gratitudine per averci dato la sua amicizia. Se ne è andata una persona speciale per la sua rettitudine, modestia e semplicità. Sarà triste passare davanti alla sua cappellina e sapere che non lo vedremo più lì intorno a lavorare; ci mancheranno le chiacchere e la sua compagnia.
    Purtroppo non potremo esserci domani a dargli un ultimo saluto poichè questa strana situazione ci impedisce di essere presenti fisicamente, ma ci saremo con il pensiero.
    Un abbraccio di cuore a Fontana, Tonino, Annamaria e Giuseppe augurando loro di trovare la forza per superare questo grande dolore.

    Piero e Cristina Aurora

  • Eugenio Muschio:

    Grande Rocco, Maestro tra i maestri, da adolescente mi mettevo di fronte al portoncino dove tu con tanta sicurezza riparavi moto e macchine senza esitazioni,come se già fossero state già tue chissà quando…Sono stato tuo cliente , come d’altronde la maggioranza dei compaesani.Non ti potrò salutare più quasi quotidianamente nel nostro andare e venire in quella stradina che porta alle nostre campagne.Condoglianze alle famiglie Altavilla e Caliandro.

  • Giulia Clarizia:

    Condoglianze a tutta la famiglia e in particolare un caloroso abbraccio a cumma’Ndanodda
    a nome di tutta la mia famiglia Clarizia

  • Mimino Ciciriello:

    Alla triste notizia che ha colpito la famiglia Altavilla, un ricordo indelebile mi ritorna nella mente: io bambino che guardavo un giovane meccanico che con fare sicuro e fiero armeggiava con gli attrezzi del mestiere per riparare il motocarro di mio padre. Ed in tempi più che rapidi riusciva a renderlo funzionante. Quel meccanico aveva anche lui interesse a non far fermare quella catena di onestà e laboriosità che contraddistingueva le “persone per bene” di una volta.
    Se si fa mente locale a quel determinato periodo storico ove gli automezzi circolati nella nostra San Michele erano contati e che la tua officina era ancora agli albori, mai detto : “dal mattino si vede il buongiorno” è stato più azzeccato.
    Riposa in Pace Mest Rocc.

  • GIUSEPPE SIMEONE:

    SENTITE CONDOGLIANZE A TUTTA LA FAMIGLIA, E’ ANDATA VIA UNA PERSONA VERAMENTE PER BENE CHE TI SALUTAVA SEMPRE CON IL SORRISO OVUNQUE LO INCONTRAVI. RIPOSA IN PACE.

Laureati con 110 (e lode)

Facebook
Utenti in linea