Il parroco ne risponde a Dio, il politico agli uomini

Nel corso dell’ultimo consiglio comunale di San Michele Salentino, tenutosi il 27/09/2019, è stato dato atto di una lettera a firma del nostro parroco e indirizzata a tutto il consiglio comunale.

Lettera consegnata ad un assessore con l’impegno di recapitarla a tutti i consiglieri e con la preghiera di non divulgazione sui social.

La missiva, per ovvi motivi regolamentari, non è stata letta; ma probabilmente si può azzardare di dedurne il contenuto, viste le polemiche apparse negli ultimi giorni sui social a proposito dello spettacolo “Muri erranti”, a cura di “Attacco poetico” e patrocinato dal comune, tenutosi sul sagrato della Chiesa Madre in piazza Dante.

Sono in tanti a chiederci di detta lettera e del suo contenuto; a tutti rispondiamo che trattasi di documento non accessibile.

I consiglieri comunali, che l’hanno ricevuta con la richiesta di non divulgarla sui social, possono comunque renderla nota ai cittadini senza che passi per la rete.

Anche perché, se il parroco ha una struttura gerarchica cui rispondere, i politici hanno, a loro volta, i cittadini cui rendere conto.

2 Commenti a “Il parroco ne risponde a Dio, il politico agli uomini”

  • Angelo Epifani:

    Precisazione

    La Giunta Comunale con deliberazione n.133 del 10/09/2019 ha concesso il patrocinio non ad Attacco Poetico, ma all’associazione “Casa de la poesie EL CACTUS”,  con sede in Ostuni alla via Guglielmo Pepe civ. 16, per la manifestazione denominata “Trasmigrazioni poetiche” nell’ambito del 2° festival internazionale di Poesia che si è svolto in forma itinerante dal 14 al 19 settembre e che ha coinvolto il nostro Comune nella serata di martedì 17 settembre, durante la quale Attacco Poetico ha presentato il recital poetico “Muri erranti”, in piazza Dante.

  • Anna:

    Non ero a San Michele i 17 settembre purtroppo e neanche nei giorni successivi, altrimenti ci sarei stata alla manifestazione in piazza Dante, perchè amo la poesia e mi piace che il nostro paese sia definito, ANCHE il paese di Attacco Poetico. Per questo motivo, continuo a non capire questi attacchi di bigottismo o di “contrarietà” per una manifestazione che considero legale e non “scandalosa”. Mi chiedo PERCHE’ e non riesco ad arrivarci…sono cattolica praticante e non ci vedo niente di proibito. Ma forse è colpa dell’età….Anna Abbracciante

Webcam Piazza Marconi


Facebook
Utenti in linea