Figli, figliastri e clientelismo a tutto spiano

Riceviamo dal Dott. Alessandro Torroni e di seguito pubblichiamo:

Chi dovrebbe pensare a governare bene e nell’interesse di tutta la collettività, sta pensando a se stesso, alla propria immagine e a gestire il tanto sospirato e finalmente raggiunto potere.

Così non si perdono occasioni per amplificare a dismisura la propria presenza sui social, diffondendo selfie e informazioni propagandistiche che mascherano lo scellerato spreco di soldi pubblici consumati per foraggiare le numerose fasce clientelari che nulla hanno a che vedere con la crescita culturale e turistica del paese.

Come sappiamo a metà estate è stato presentato una specie di programma che non ha una logica, né una linea guida, ma solo un assemblamento di eventi, molti dei quali senza indicazioni, che sanno solo di improvvisazione e di spreco.

Ad Aprile scorso la Giunta Municipale con deliberazione n° 43 del 16.04.2019, correttamente, dettò al responsabile del Settore Affari Generali (dott. Domenico Galetta) le linee di indirizzo per la realizzazione del progetto “ESTATE SAMMICHELANA 2019”, nonché di costituire un’apposita commissione composta di tre membri finalizzata alla selezione di progetti da inserire nel programma dell’estate sanmichelana.

Nominata la commissione e riunitasi bocciò tutti i progetti con la seguente motivazione: “PER MANCANZA di REQUISITI OBIETTIVI”.

Sostanzialmente nessun progetto aveva le caratteristiche e l’idoneità di fruire di finanziamenti da parte del Comune.
La Giunta Municipale, però, con l’arroganza che la contraddistingue, disattendendo il suo stesso indirizzo e il deciso della commissione e spesso anche la legalità e la legittimità del finanziamento, verso metà di Luglio improvvisò un programma e, a prescindere dai requisiti richiesti per legge, a suo piacimento e convenienza, decideva, di volta in volta, quale evento patrocinare e finanziare.

A leggere le tante delibere di Giunta Municipale che elencheremo a parte più nel dettaglio, c’è veramente da preoccuparsi nel vedere la disinvoltura, la spavalderia e l’ingiustizia con cui sono stati distribuiti soldi pubblici, anche perché la cuccagna era riservata solo a pochi amici e ad associazioni compiacenti.

Bastava presentare una semplice domandina, raddoppiare o triplicare il costo della spesa e l’Amministrazione Comunale erogava la metà come contributo (esempio dicevi di spendere € 3000 e ne ricevevi € 1500) e tutto questo a prescindere se l’evento apportava o meno benefici alla comunità.

Tutte manifestazioni, quindi, realizzate da amici e associazioni compiacenti (l’amm/zione comunale presente solo nell’erogare soldi e nel prendere applausi) che non hanno avuto alcun impatto politico, Culturale, sociale o turistico, se non un po’ di passatempo per pochi compaesani senza alcun apporto di crescita per il paese.

Penso che una buona riflessione su queste cose non farebbe male a nessuno.

ELENCO DEI FINAZIAMENTI DISTRIBUITI AGLI AMICI E ASSOCIAZIONI VARIE…

1) Del n° 81 del 25.06.2019: contributo a favore della Pro Loco per programmazione film € 250,00
2) Del n° 84 del 25.06.2019: contributo al Trullo Sociale per progetto Borgo Ajeni – coop. Soc. € 3.000,00
3) Del n° 85 del 25.06.2019: contributo a favore Centro Studi danza “SILFIDE” per saggio di danza in piazza € 1.500,00
4) Del n° 86 del 25.06.2019: contributo a favore della Associazione Bocciofila per gara sportiva € 1.000,00
5) Del n° 87 del 28.06.2019: solo Patrocinio all’associazione Fuego Latino € _
6) Del n° 88 del 28.06.2019: contributo a favore della Pro Loco per la manifestazione “Notte Magica” € 1.750,00
7) Del n° 89 del 28.06.2019: contributo a favore della Pro Loco per la manifestazione “DRINK CONTEST” € 750,00
8 ) Del n° 96 del 09.07.2019: contributo a favore della Taberna Libreria – Latiano evento “Once upon a time 1969” € 350,00
9) Del n° 98 del 12.07.2019: contributo a favore dell’Associazione Esercenti commercianti per il progetto “Music & Food” € 1.600,00
10) Del n° 99 del 12.07.2019: contributo a favore della Parrocchia per la manifestazione “Sagra frisa e orecchiette” € 1.500,00
11) Del n° 109 del 18.07.2019: 2° contributo a favore dell’Associazione Esercenti commercianti per il progetto “Music & Food” € 3.200,00
12) Del n° 110 del 23.07.2019: contributo a favore dell’associazione “amici della musica” di Diso (LE) € 3.400,00
13) Del n° 111 del 23.07.2019: contributo a favore dell’ass. Art Factory Basilicata – Potenza € 1.000,00
14) Del n° 112 del 23.07.2019: contributo a favore dell’ass. “Generazioni di San Michele Sal.no per la manifestazione “Le strade del desiderio” € 2.000,00
15) Del n° 113 del 26.07.2019: Patrocinio gratuito a favore del Comitato Feste Patronali per il concerto Beppe Junior € _
16) Del n° 114 del 26.07.2019: Patrocinio gratuito a favore di Giuseppe Ferrucci organizzato dall’associazione Feste Patronali € _
17) Del n° 115 del 26.07.2019: contributo a favore di Vincenzo Vacca per mostra di pittura € 400,00
18) Del n° 121 del 02.08.2019: contributo a favore dell’associazione Polisportiva Dilettantistica RUNNERS di S. Michele € 1.000,00
19) Del n° 122 del 07.08.2019: contributo a favore del Martus Puglia per fiera del Fico Mandorlato € 7.440,00
20) Del n° 128 del 04.09.2019: contributo a favore dell’associazione Polisportiva RUNNERS per festa dello sport € 1.200,00
21) Del n° 133 del 10.09.2019: contributo a favore dell’associazione “Casa de la poesia El Cactus” € 300,00
22) Festa Patronale € 10.000,00

TOTALE € 41.640,00

Alessandro Torroni

Un Commento a “Figli, figliastri e clientelismo a tutto spiano”

  • Mi chiedo come mai il dott. TORRONI ANCORA deve rispondere dei bilanci e contivi delle feste organizzati da lui e associati poi se non erro ha ancora pendenze giudizziare per abbusi amministrativi.
    Infimi cose attuali disse in una Assisi riferendosi alla questione Enfiteusi che era d’accordo con la mediazione Della CGIL CHE POI e stata smentita da una sentenza di appello alla faccia del clientelismo

Webcam Piazza Marconi


Facebook
Utenti in linea