PENSARE D’ESTATE (di Edmondo Bellanova)

Facebook, a ogni “apertura”, mi chiede: a cosa stai pensando?

Complicato dare risposta perché tante sono le domane che mi pongo ed alle quali non riesco a dare risposta. Le riporto, qui, alla rinfusa, così come mi vengono in mente:

1)      Perché con l’estate sanmichelana ricomincia il martirio della musica ad alto (altissimo-assordante) volume elargita in piazza Marconi ai clienti dei bar in cerca di svago e sballo ed ai poveri  cristi che, seduti sulle panchine, vorrebbero solo dialogare tra loro e godersi il fresco della sera?

2)      Perché non c’è un c… di politico, sindacalista, opinionista, giornalista, amministratore che ponga all’attenzione generale il tema della crisi dell’agricoltura sanmichelana?

Cominciammo con la xylella, poi venne la grandine e, il colpo di grazia è venuto con le folate calde torride di questi giorni che hanno irrimediabilmente compromesso-distrutto la fioritura degli ulivi (in dialetto si dice: ndrata perché effettivamente resta l’unica entrata, fonte di reddito per tutti noi!).  Ora aspettiamo l’invasione delle cavallette.!

A tanta parte d’Italia si concede “lo stato di calamità”; noi ci vergogniamo anche di chiedere una misera agevolazione sui contributi agricoli-inps!

3)      Ma questo nostro stimatissimo Presidente della Repubblica perché, utilizzando i poteri conferirgli dalla Costituzione e dall’art.39 della legge n°195 del 1958 non provvede allo scioglimento di questo Consiglio Superiore della Magistratura. Aspetta che tutti si dimettano e che resti solo in quel maestoso palazzo romano, covo di serpi? Che si assuma le proprie responsabilità, senza delegare niente a nessun vice-presidente, l’Italia ha bisogno di un segnale forte e deciso che le cose possano cambiare anche nel rispetto delle leggi e non solo con una pur augurata rivoluzione (delle coscienze!).

4)      Con l’ordinanza n°40 dell’11.06.2019 nel Comune di San Michele Salentino si vieta la circolazione e la sosta in Piazza Marconi e vie limitrofe dal 12 giugno al 15 settembre 2019. Bene! E’ bello vedere i bambini giocare in piazza, le famiglie dialogare tra loro come quando, nelle notti d’estate, a crocchi si occupavano i marciapiedi e le strade con la sedia portata da casa e si parlava, ascoltava, raccontava, ricordava. Peccato che il divieto persista sino alle 8,00 del mattino! Le otto del mattino? Ma qualcuno è informato che per tanta parte della nostra cittadinanza la “mattina” comincia alle 3,00?

5)      Mi fermo qui e …non chiedetemi più a cosa penso, specialmente fa caldo!

Sanmichelesalentino15giugno2019edmondobellanova

I Commenti sono chiusi

Webcam Piazza Marconi


Facebook
Utenti in linea