ASL Brindisi, vaccinazione anti Herpes Zoster in tutta la provincia

Dopo le due giornate di sensibilizzazione e vaccinazione promosse su Brindisi nel mese di marzo scorso, avviata la campagna di vaccinazione anti-Herpes Zoster rivolta ad anziani e categorie a rischio in tutto il territorio della ASL BR.

L’Herpes Zoster (HZ), conosciuto anche come il fuoco di Sant’Antonio, è una patologia comune e debilitante causata dalla riattivazione del virus della Varicella Zoster (VZV), virus a DNA appartenente alla famiglia degli Herpesiviridae. L’incidenza cresce con l’aumentare dell’età e/o la riduzione della risposta immunitaria cellulo-mediata.

La gestione clinico-terapeutica di questa patologia è complessa e spesso insoddisfacente. Oggi esiste un vaccino sicuro ed efficace per prevenire l’herpes zoster e le sue complicanze. Il vaccino è somministrato, gratuitamente, attraverso una sola iniezione.

La vaccinazione è rivolta alle seguenti categorie di cittadini:

  • Soggetti di 65 anni di età (nati nel 1952 e 1953)
  • Soggetti di età superiore ai 50 anni con particolari condizioni di salute: diabete mellito, patologia cardiovascolare, BPCO, soggetti destinati a terapia immunosoppressiva (la terapia non deve essere in atto).

E’ stato definito un calendario di date e recapiti utili per prenotare la vaccinazione nei diversi ambulatori della provincia, che verrà aggiornato fino a raggiungimento della popolazione target prevista per l’anno in corso. L’organizzazione è curata dal Servizio di Igiene e Sanità Pubblica (SISP) in collaborazione con i Medici di Medicina Generale.

Sul sito istituzionale della ASL Brindisi è stata attivata una pagina informativa dedicata .  La campagna è stata avviata anche sul canale facebook con lo slogan Contro il fuoco di Sant’Antonio non rischiare di bruciarti… scegli la prevenzione!

UFFICIO STAMPA ASL BR

Brindisi, 3 maggio 2018

Lascia un Commento

Facebook
Utenti in linea