Corso di formazione per il conseguimento del patentino per l’utilizzo dei prodotti fitosanitari.

Riceviamo da Teodoro Piscopiello, direttore dell’associazione “…INPUGLIA”, e di seguito pubblichiamo:

Intensificare una attività di sensibilizzazione di tutti i soggetti privati attivi sia nel settore agricolo che ambientale è quanto mai necessario dopo l’entrata in vigore della D.G.R. n. 627 del 30 marzo 2015 che  disciplina il rilascio ed il rinnovo dei certificati di abilitazione alla vendita, all’acquisto ed utilizzo di prodotti fitosanitari e per la consulenza sull’impiego.

La Regione Puglia, dal 1° gennaio 2016,  ha riconosciuto gli Enti di formazione  accreditati, quali soggetti abilitati a somministrare la formazione per il rilascio dei patentini.

Un rilevante numero di persone, lavoratori autonomi e dipendenti, dovrà adeguarsi a nuovi obblighi che richiedono investimenti in termini di informazione e formazione, adeguamento di macchine e attrezzature (pompe irroratrici ed atomizzatori), aggiornamento amministrativo, smaltimento di rifiuti e tanto altro.

I prodotti fitosanitari, comunemente conosciuti anche con i sinonimi agro-farmaci, antiparassitari, fitofarmaci, pesticidi, presidi sanitari, comportano rischi per la salute degli utilizzatori oltre che dei consumatori, la formazione sul corretto utilizzo, sulla loro detenzione e manipolazione deve salvaguardare le persone e gli animali, tutto l’ambiente in cui viviamo, sottovalutare tale rischio non è più consentito a nessuno.

Il conseguimento delle abilitazioni è diventato obbligatorio, conseguentemente è diventato impossibile anche acquistare i prodotti fitosanitari senza il possesso del patentino aggiornato.

L’Associazione INPUGLIA è un Ente di formazione accreditato dalla Regione Puglia ed è autorizzato allo svolgimento di tali corsi, sia per il primo rilascio che per il rinnovo quinquennale.

Presso lo sportello dell’associazione, al rione Commenda in Corte Seneca n. 65 si potranno ritirare le domande per la partecipazione ai corsi ed ottenere utili informazioni sulla normativa e sulle sanzioni previste per chi non dovesse possederlo al momento dell’utilizzo.

Agronomi e Periti agrari potranno chiedere informazioni al n. 328.8519445 per il corso riservato ai consulenti, il corso è già autorizzato dall’Osservatorio Regionale Fitosanitario.

Brindisi, 17 aprile 2018

I Commenti sono chiusi

Facebook
Utenti in linea