Assemblea pubblica della FLAI CGIL per martedì 12 settembre 2017 in Piazza Marconi a San Michele Salentino sul problema “ENFITEUSI”

Negli ultimi tempi, in San Michele Salentino e in alcuni Comuni limitrofi, il termometro degli stati d’animo tende a salire, per via di comunicazioni che giungono da parte di eredi e concedenti di contratti di Enfiteusi e Livelli con richieste di compensi che sono molto al di là delle soglie di tolleranza.

Facciamo presente che il benessere generale raggiunto è dovuto principalmente al lavoro dei cittadini e degli imprenditori illuminati che hanno saputo trovare punti d’incontro mediante un confronto civile ed un dialogo costruttivo.

Nulla ha fatto, invece, chi è rimasto nel castello o nel palazzo gentilizio pensando di vivere di rendita.

Adesso, dopo che si è consumato ogni termine di richiesta a titolo di canone, si rivendicano somme che lasciano dubbi sulla legittimità stessa a rivendicarle.

A questi signori, noi oggi chiediamo di fermarsi e li invitiamo a cercare punti d’incontro mediante il dialogo: non è più ipotizzabile ricevere offese gratuite, la misura è colma.

Il problema sta assumendo caratteri che rientrano in una sfera sociale e che come Organizzazione Sindacale sentiamo il dovere di affrontare; è in gioco la dignità ed il sacrificio di tanti cittadini che hanno conosciuto anche l’emigrazione pur di garantire un pasto e un tetto per la propria famiglia.

La CGIL e la FLAI CGIL di Brindisi mettono a disposizione sia legali che tecnici garantendo l’assistenza necessaria in questa fase per difendere gli enfiteuti-livellari da coloro che pensano di arricchirsi alle spalle di chi da sempre lavora con onestà.

Come preannunciato nel nostro comunicato precedente, viene indetta un‘assemblea pubblica martedì 12 settembre 2017 alle ore 18,00 in Piazza Marconi a San Michele Salentino.

il Segr. Generale CGIL Antonio Macchia
la Segretaria Prov. FLAI CGIL Maria V. Ciraci

—-

TAG: ENFITEUSI

Lascia un Commento