CICCIO DI PIZZITTINË (di Edmondo Bellanova)

Alcune notizie “corrono“ più veloci di altre e ciò spesso dipende dall’importanza delle stesse.

Anche se il paese in questo periodo sembra deserto, disabitato, la notizia della morte di Ciccië di Pizzittinë corre veloce; percorre vie spopolate, occupa la piazza vuota e i pochi bar con solitari avventori; rimbalza di casa in casa e si presta a numerosi commenti.

In me riaccende un turbinio di ricordi che si perdono negli anni della gioventù e sento l’obbligo di rendere omaggio a una persona importante per la mia crescita.

Ma Ciccio è stato determinante per la crescita economica del paese e mi sembra poco ricordarlo ora con “quattro parole” che il tempo porterà via e inesorabilmente cancellerà dalla memoria dei più.

Sono certo che tante famiglie che nel commercio dell’auto usata hanno trovato fonte di reddito e, diciamolo pure, di agiata ricchezza, riconosceranno a quest’uomo il merito d’aver inventato per se e per tanti altri un mestiere che ha riscattato dagli stenti e dalla miseria intere generazioni sanmichelane.

Sono certo che Giuseppe e Leonardo completeranno i sogni di loro padre raggiungendo altri traguardi e spero trovino il modo di onorare la sua memoria con iniziative che siano di sprone ai più giovani.

sanmichelesalentino17gennaio2020edmondobellanova

Un Commento a “CICCIO DI PIZZITTINË (di Edmondo Bellanova)”

  • Anna:

    Mi associo a Edmondo e a tutti coloro che come noi lo hanno conosciuto da sempre, ha fatto parte della nostra vita, mio padre ne parlava come di un uomo d’onore e io lo ricordo sempre uguale, come se il tempo per lui non avesse lo stesso senso che ha per noi. Anche negli ultimi tempi, seduto davanti al grande autosalone, che i due figli Pino e Leonardo stanno portando avanti con la stessa grinta del padre e l’educazione di una famiglia vissuta nei valori veri e antichi, nonostante tutto.
    Le mie sentite condoglianze a Pino e Leonardo.
    Anna Abbracciante

Facebook
Webcam Piazza Marconi


Utenti in linea